• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TV & cinema > Grande Fratello Vip, Clemente Russo squalificato. E la Ventura promette battaglia legale!

Grande Fratello Vip, Clemente Russo squalificato. E la Ventura promette battaglia legale!

Il pugile italiano dovrà rispondere delle dichiarazioni lesive pronunciate mentre chiacchierava con l'ex marito Bettarini


Clemente Russo © Getty Images

03/10/2016 22:31

GRANDE FRATELLO VIP CLEMENTE RUSSO SQUALIFICATO / ROMA - Clemente Russo è stato espulso dal Grande Fratello Vip. Ad ufficializzarlo è stata la conduttrice del reality show, Ilary Blasi, nel corso dell'odierna puntata: "Le tue affermazioni all'interno della casa hanno violato le regole e lo spirito del Grande Fratello: le conseguenze cono inevitabili, sei ufficialmente squalificato, devi abbandonare la casa stasera stessa", ha spiegato. Il pugile era entrato nell'occhio della polemica per una chiacchierata con Stefano Bettarini in merito alle loro conquiste, dando della "poco di buono" alla Ventura - ex moglie dell'ex calciatore - e aggiungendo: "Una donna che tradisce un uomo si deve lasciare uccisa nel letto".

Dichiarazioni lesive che hanno suscitato la pronta reazione della Ventura la quale, attraverso il proprio legale, ha preannunciato battaglia a Russo: "La sig.Ventura ed i suoi figli sono stati calpestati dalle dichiarazioni gravemente offensive rilasciate da due concorrenti del Grande Fratello Vip, evidentemente espressione del loro pensiero sul ruolo della donna e sulla famiglia. Clemente Russo verrà chiamato a rispondere di quanto commesso nelle sedi opportune; quanto a Stefano Bettarini, padre di due dei 3 figli di Simona Ventura, ogni commento appare superfluo. In ogni caso lascia perplessi che alla casa di produzione del Grande Fratello Vip, responsabile di un programma ripreso da numerose telecamere, sia potuta sfuggire la situazione, visto che c'erano tutti gli strumenti per interrompere immediatamente la diffusione del dialogo offensivo e riprendere altro. Ritornare ancora sull'argomento, anche se in chiave chiarificatrice, aggraverebbe l'accaduto, ferendo un'altra volta i sentimenti e la serenità della mia assistita e, soprattutto, dei suoi figli, cosicché si confida che dell'episodio si riparli solo nelle sedi giudiziarie opportune”, si legge nella nota diramata dall'avv. Alessandro Simeone.

D.G.




Commenta con Facebook