• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-FIORENTINA

PAGELLE E TABELLINO DI TORINO-FIORENTINA

Falque mette ko anche la Fiorentina. A Sousa non basta Babacar. Male Valdifiori e Salcedo


Falque Belotti ©Getty Images
Marco Di Nardo

02/10/2016 20:00

Ecco le pagelle di Torino-Fiorentina:

 

TORINO

Hart 6 – Bravo nel dire no al 32’ a Kalinic ed a Valero al 65’.

Zappacosta 6,5 – L’ex Avellino ed Atalanta, dimostra grande impegno ed attenzione in entrambe le fasi di gioco.

Rossettini 5,5 – Bravo nel gioco aereo ad aver la meglio in più di un’occasione su Kalinic. Non chiude a dovere su Babacar in occasione del gol della Fiorentina.

Castán 6 – Prestazione discreta dell’ex Roma che, insieme a Rossettini, limitano molto il raggio d’azione dell’ex Dnipro.

Barreca 6 – Attento in fase difensiva, con la sua velocità, rende le discese sulla sinistra di difficile marcatura per i viola.

Acquah 6,5 – Sceglie sempre i giusti tempi per l’intervento. Grazie al suo furore agonistico, riesce a recuperare tanti palloni.

Valdifiori 5,5 – Sembra ancora spaesato l’ex regista di Empoli e Napoli. Sbaglia molti passaggi, sia nel corto che nel lungo.

Benassi 7 – Il suo movimento ad allargarsi sulla sinistra, consente alle tre punte di attaccare meglio la profondità. Bravo negli inserimenti. Al 60’, segna il suo primo gol in campionato. Dall’88’ Baselli – s.v.

Falque 7 – Al 15’, segna il suo quarto gol stagionale. Ripiega spesso in difesa in fase di non possesso palla. Da un suo preciso assist, arriva il raddoppio con Benassi. Dal 73’ Martínez 5,5 – Non incide sulla gara come dovrebbe.  

Belotti  5,5 – Eccetto un colpo di testa al 9’, si fa vedere poco nel primo tempo. Stesso andamento anche nel secondo tempo.

Boyé 5,5 – Parte dalla sinistra per poi accentrarsi. Calpesta spesso i piedi a Benassi quando quest’ultimo si inserisce. Dal 59’ Ljajic 6 – Entra in campo, aiutando la squadra sull’offensiva della Fiorentina.  

All. Mihajlovic 7 -  Era dalla stagione 1976/77 che il Torino non segnava 13 gol in campionato dopo sette giornate. Se questo record è stato raggiunto di nuovo, è merito suo.

 

FIORENTINA

Tatarusanu 5,5 – Incolpevole sui gol di Falque e Benassi.

Tomovic  5,5 – Dei tre difensori, è quello che, nel primo tempo, mantiene meglio la posizione ed entra deciso su Boyé. Sbaglia la posizione, in occasione del gol di Benassi al 59’.

Astori  5,5 – Schierato al posto di Rodriguez sembra quasi far fatica a guidare la difesa.

Salcedo 5 – Perde un contrasto che permette a Falque di siglare il gol dell’uno a zero. Commette un errore di posizione anche in occasione del secondo gol.

Bernardeschi 5 – Tanta corsa, molti dribbling ma poca concretezza negli undici metri. Dal 69’ Babacar 7 – Rispetto a Kalinic, attacca meglio la profondità, eludendo bene le marcature dei difensori del Torino. Su cross di Milic, segna il gol dell’uno a due all’84’.

Sánchez 6 – Si sostituisce a Badelj in fase d’interdizione, recuperando molti palloni.

Badelj 5  –  Rispetto alle precedenti gare, dimostra grande imprecisione nei passaggi e poco aiuto alla difesa in fase di non possesso palla. Dal 69’ Vecino 6 – Entra in campo, provando a dare maggiore fluidità alla manovra.

Milic 6 – In occasione del gol del Torino, è sbagliata la sua posizione in campo. Da un suo perfetto cross, arriva il gol di Babacar all’84’.

Ilicic 5 – Molto fumoso e poco fantasioso in fase offensiva. Ritarda spesso il cross per Kalinic e quando lo effettua, è troppo corto per l’attaccante viola. Dal 45’ Zárate 6 – Rispetto all’ex Palermo, l’ex Lazio dà brio all’offensiva dei viola.  

Valero 6 – Insieme a Sánchez, è uno dei pochi centrocampisti che prova a creare. E’ il regista avanzato della squadra.

Kalinic 5 – Si fa imbrigliare nella trappola del fuorigioco e dalla marcatura di Rossettini e Castan.

All. Sousa 5,5 – La sua Fiorentina costruisce tanto ma trova grande fatica nel concludere sotto porta.

 

Arbitro: Calvarese 6 – Discreta direzione di gara dell’arbitro di Teramo che punta più sul dialogo che sull’utilizzo dei cartellini per redarguire i giocatori.

 

TABELLINO

TORINO-FIORENTINA 2-1

Torino (4-3-3): Hart, Zappacosta, Rossettini, Castán, Barreca, Acquah, Valdifiori, Benassi (88’ Baselli), Falque (73’ Martínez), Belotti, Boyé (59’ Ljajic). A disposizione:Padelli, Moretti, Bovo, De Silvestri, Cucchietti, Gustafson, Lukic, Aramu, López. All. Mihajlovic

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu, Tomovic, Astori, Salcedo, Bernardeschi (69’ Babacar), Sánchez, Badelj (68’ Vecino), Milic, Ilicic (45’ Zárate), Valero, Kalinic. A disposizione: Dragowski, Lezzerini, Rodríguez, De Maio, Olivera, Cristóforo, Diks, Tello, Chiesa. All. Sousa

MARCATORI: 14’ Falque (T), 59’ Benassi (T), 84’ Babacar (F)

ARBITRO: Calvarese Gianpaolo (Sez. di Teramo)

AMMONITI: 35’ Castan (T), 55’ Sánchez (F), 80’ Salcedo (F)

ESPULSI: -




Commenta con Facebook