• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, l'Icardi-dipendenza è un problema: i risultati passano dai suoi piedi

Inter, l'Icardi-dipendenza è un problema: i risultati passano dai suoi piedi

Senza di lui la squadra non gira, de Boer non ha ancora un gioco corale


Icardi ©Getty Images

30/09/2016 11:48

INTER ICARDI DIPENDENZA DE BOER / MILANO - Inter alle prese col problema della 'Icardi-dipendenza'. Il talento argentino, chiesto con insistenza dal Napoli la scorsa estate, ha deciso di restare coi nerazzurri per provare a riportarli, a suon di gol, in cima alla classifica. Tuttavia, fino ad ora de Boer non sembra ancora aver trovato un gioco corale che possa far esprimere al meglio tutti i componenti della rosa. Ne risulta una formazione troppo legata alle prestazioni dei singoli: quelle di Icardi su tutti, appunto.

I risultati parlano chiaro. In Europa League, Icardi non è mai sceso in campo da titolare e in due gare l'Inter ha subito cinque gol riuscendo a segnarne solamente uno. Non va molto meglio in campionato, dove le prestazioni di Icardi sono risultate decisive in almeno quattro partite (contro Palermo, Pescara, Juventus ed Empoli). In quelle dove non si è espresso al meglio, invece, sono arrivate solo sconfitte o pareggi.

Per una squadra che vuole tornare in Champions League si tratta di un vero e proprio problema. L'Inter ad oggi è dipendente dalle prestazioni del suo bomber, che quando non è in giornata non può portare punti da solo. Dal mercato sono arrivati diversi talenti che de Boer proverà a far inserire al più presto, perché un club come l'Inter non può dipendere da un solo calciatore.

 

M.D.A.




Commenta con Facebook