• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > esclusivo > Roma, ESCLUSIVO agente Tumminello: "Doppietta dopo la squalifica, che orgoglio!". Il futuro...

Roma, ESCLUSIVO agente Tumminello: "Doppietta dopo la squalifica, che orgoglio!". Il futuro...

Calciomercato.it ha intervistato in esclusiva l'agente dell'attaccante


Tumminello ©Getty Images
ESCLUSIVO
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

29/09/2016 16:00

ROMA INTERVISTA ESCLUSIVA A ANDREA MANFREDONIA AGENTE DI MARCO TUMMINELLO / ROMA - Marco Tumminello si è ripreso la 'sua' Roma. L'attaccante classe 1998 - squalificato in campionato fino al prossimo 13 Ottobre (totale 6 giornate) per un acceso faccia a faccia con l'arbitro il 31 Maggio scorso, al 'Mapei Stadium', in occasione della semifinale Scudetto Primavera contro l'Inter - ha fatto ieri il suo esordio stagionale ufficiale con la Roma Primavera nella sfida di Youth League contro l'Apoel Nicosia: i suoi due gol, al 28' e al 29' del primo tempo, hanno indirizzato la partita sul 3-0 finale (la terza rete è stata messa a segno da Spinozzi) e ora consentono ai giallorossi di guardare con ottimismo al ritorno previsto il 9 Ottobre.

Per commentare il momento attuale del giovane attaccante, la redazione di Calciomercato.it ha contattato in esclusiva il suo agente Andrea Manfredonia.

IL MOMENTO ATTUALE DI TUMMINELLO - "Marco, adesso, sta attraversando sicuramente un momento positivo. Tornare in campo, dopo una lunga assenza, con due gol è sicuramente un motivo d'orgoglio. Lui ha un carattere forte, gli piace parlare coi fatti sul campo. Sono molto felice per lui che è riuscito ad essere subito decisivo al rientro".

LA SQUALIFICA, IL RITIRO 'SALTATO' CON LA PRIMA SQUADRA E... LA TENTAZIONE DI UN ADDIO? - "Marco, ovviamente, è molto rammaricato per come sono andate le cose. Quello del 'Mapei Stadium' è stato un episodio, un gesto che non fa parte di lui e chi lo conosce può testimoniarlo. Ha sofferto molto per questo e, per lui, è stato un motivo di riflessione. Non c'è stato alcun motivo, però, per pensare di andare a giocare altrove. Marco sta bene ed è felice alla Roma, è protagonista in maglia giallorossa. E' normale ricevere interessamenti per un calciatore del suo calibro e fa piacere ascoltarli, ma lui ha un contratto con la Roma e ha molte pagine da scrivere ancora a Trigoria".

LA CONVIVENZA CON SOLERI E KEBA - "L'allenatore Alberto De Rossi è molto bravo e competente, le scelte tecniche spettano a lui. I valori in attacco sono ben chiari ed il tecnico, meglio di tutti, sa come far convivere i 3 ragazzi. Mister De Rossi è stato chiaro: oltre a campionato e Coppa Italia, la Roma Primavera vuole fare bene anche in Youth League e sicuramente lotterà su 3 fronti fino alla fine".

LA PRIMA SQUADRA - "L'obiettivo di tutti i calciatori che si affacciano al mondo del professionismo è quello di affermarsi anche con la Prima Squadra, senza però perdere di vista l'obiettivo di essere protagonisti nel quotidiano con la Primavera. Spalletti conosce benissimo il valore tecnico e umano di Marco, vedendolo allenare molto spesso insieme ai calciatori della Prima Squadra. Marco è a disposizione della Primavera e della Prima Squadra e, come fatto ieri, risponderà presente quando verrà chiamato in causa".




Commenta con Facebook