• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Calciomercato Fiorentina, Kalinic 'dimentica' il Napoli: "Sto bene a Firenze"

Calciomercato Fiorentina, Kalinic 'dimentica' il Napoli: "Sto bene a Firenze"

L'attaccante croato ha parlato di mercatoe della stagione in viola


GettyImages-610456802.jpg
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

28/09/2016 07:33

CALCIOMERCATO FIORENTINA INTERVISTA A KALINIC SUL CORRIERE DELLO SPORT / FIRENZE - L'edizione odierna del 'Corriere dello Sport' propone una lunga intervista all'attaccante della Fiorentina Nikola Kalinic. Calciomercato.it vi riporta i passaggi salienti delle dichiarazioni del calciatore, sul calciomercato Fiorentina e non solo. Kalinic, infatti, è stato seguito con particolare attenzione dal Napoli nel corso della sessione estiva 2016 di mercato. Ciò nonostante, è rimasto a Firenze e attualmente è a quota 1 gol nel campionato di Serie A (giunto alla sesta giornata). Queste le sue parole:

FIORENTINA-QARABAG - "E' una squadra complicata, ha 5 o 6 brasiliani in rosa e un allenatore che lavora con lo stesso gruppo da diversi anni"

PAULO SOUSA - "E' un tecnico molto preparato, che mi ha voluto a tutti i costi qui e che mi aiuta tantissimo".

IL CORTEGGIAMENTO DEL NAPOLI - "Di mercato non mi sono interessato, io sto bene qui. Quando mi ha chiamato il mio agente per dirmi dell'interesse della Fiorentina, io avevo già risposto: sto arrivando".

CALCIOMERCATO FIORENTINA 2016 - "Tra i volti nuovi mi hanno sorpreso Sanchez, Milic e Salcedo".

BABACAR - "E' molto bravo, un talento giovane che può arrivare lontano. Serve tempo e pazienza".

BERNARDESCHI - "Anche lui è molto giovane, ma può ambire ad essere un top player. E' uno che può sistemarsi bene in più zone del campo. Fa bene entrambe le fasi, quella difensiva e quella offensiva".

OBIETTIVI - "Spero che la Fiorentina possa arrivare in Champions League, ma è diffcilissimo perché ci sono tante pretendenti. Scudetto? Vincerà la Juventus. Il Milan è fuori dai giochi. I gol? Non penso a quanti ne ho fatti, voglio segnare sempre, in ogni partita. Non ho intenzione di fermarmi. Non tanto per me, ma per la squadra. Non dico un numero di gol, ma punto alla doppia cifra".

 

 




Commenta con Facebook