• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli-Benfica, Jorginho 'dimentica' Higuain: "Migliori anche senza di lui"

Napoli-Benfica, Jorginho 'dimentica' Higuain: "Migliori anche senza di lui"

Il brasiliano ha parlato in conferenza stampa prima del match Champions


Jorginho © Getty Images

27/09/2016 16:02

NAPOLI BENFICA JORGINHO CONFERENZA / NAPOLI - Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Napoli-Benfica, seconda giornata di Champions, Jorginho ha affermato: "Il gruppo è carico, ma anche l'ambiente, la società: aspettavamo questo momento e siamo pronti". 

Gestire il risultato - Il centrocampista si è poi soffermato sulle news Napoli del momento: "Dobbiamo fare il nostro gioco, provare a vincere come chiede il mister: non dobbiamo gestire niente, entrare in campo per vincere e poi vedremo quello che succederà". 

Gioco 'europeo' - "Speriamo sia così, che in Europa le partite siano più aperte con ritmi alti, bel gioco, divertente anche per chi la guarda". 

Obiettivo - "Non ci poniamo traguardi, pensiamo a fare bene domani". 

Benfica - "Sono una grande squadra, stanno facendo bene fuori casa, mi sa che sono 9 mesi che non perdono in trasferta. Sarà una bella partita, vedremo cosa succederà". 

Mentalità - "Bisogna entrare in campo per vincere tutte le partite e da questo si vedono le differenze tra le squadre". 

Ultimo anno - "Cosa è cambiato? Ho giocato un po' di più (ride, ndr). Da quando è arrivato il mister si sono aperte molte porte, abbiamo imparato a gicoare in maniera più bella e divertente perché quando giochiamo ci divertiamo". 

Calcio più bello d'Europa - "Il calcio più bello d'Europa insieme al City? E' l'opinione di Juric, può essere".

Hamsik - "E' un campione e può giocare ovunque. E' impressionante, può giocare anche davanti alla difesa: toccherà al mister decidere". 

Higuain - "Non pensiamo a Higuain, pensiamo a noi stessi e a migliorare. Questo è il risultato di quanto fatto lo scorso anno e quest'anno e credo che abbiamo altri margini di miglioramento". 

Nuovi acquisti - Sui giocatori arrivati nel calciomercato: "Sono calciatori forti e di prospettiva, si stanno ambientando bene anche perché siamo un gruppo che lavora e che li facciamo integrare subito. Cerchiamo di metterli subito a loro agio". 

Stanchezza - "Decide il mister, vede chi è pronto o meno: sono sempre a disposizione, mi faccio trovare sempre pronto e Sarri deciderà chi far giocare. Io sto bene". 

Diawara - "E' un ragazzo del '97 che ha giocato un intero anno titolare in Serie A, poi vedrà il mister quando sarà pronto. Lui si allena bene e sarà pronto quando chiamato in causa". 

B.D.S.




Commenta con Facebook