• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Garcia su Totti: "Che onore allenarlo! Tra i migliori della storia, gli regalerei..."

Roma, Garcia su Totti: "Che onore allenarlo! Tra i migliori della storia, gli regalerei..."

L'ex tecnico giallorosso ha elogiato il capitano romanista


Garcia e Totti © Getty Images

27/09/2016 00:08

ROMA GARCIA TOTTI SPALLETTI / ROMA - Rudi Garcia torna a parlare di Roma. Il tecnico, esonerato la scorsa stagione, fa il punto della situazione anche sul momento di Totti, reduce da alcune polemiche dopo le parole di Ilary Blasi su Luciano Spalletti. Garcia commenta: "La cosa bellissima è che ha dedicato tutta la sua vita alla maglia giallrossa - dice a 'Tiki Taka' - Forse si è privato anche di vincere di più. Se gli dovessi regalare qualcosa gli regalerei la Champions che non ha vinto: questo forse è il suo unico rimpianto. Ci voleva solo il comlpeanno suo per farmi uscire dal silenzio stampa. Quando sono arrivato l'ho trovato come pensavo: i grandi campioni sono persone umili che si mettono a disposizione della squadra. Francesco è il primo col quale ho parlato quando sono arrivato, è un uomo di grande classe. Lo vedo ancora molto motivato, è stato un onore essere suo allenatore. Compie 40 anni e sta giocando ancora ad alti livelli. Sul piano fisico è una forza della natura, durante la sua carriera è stato un professionista. L'equilibrio ce l'ha anche a casa con la sua bella famiglia. Lui ha la capacità di vedere prima di tutti le azioni, ci sono giocate che solo lui può fare. Lui come Zidane? Sicuro: fa parte dei migliori calciatori nella storia del calcio. Il mio ricordo più bello di Totti è il gol al Manchester City in Champions League. Ultimi mesi? Ho visto che quando è entrato in campo ha sempre dato la sua mano, mi fa piacere per lui perché si diverte ancora".

FUTURO - "Sto vivendo sempre a Roma, sto aspetando un nuovo progetto ambizioso. Sono paziente, non vedo l'ora di tornare. Per ora sto bene qui".

 

M.D.A.

 




Commenta con Facebook