• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-CHIEVO

PAGELLE E TABELLINO DI NAPOLI-CHIEVO

Hamsik recordman piega il Chievo. Un buon Cacciatore non basta a Maran. Male Albiol e Gobbi


Marek Hamsik (® Getty images)
Marco Di Nardo

24/09/2016 22:49

Ecco le pagelle di Napoli-Chievo:

 

NAPOLI

Reina 6 – Bravo nei disimpegni con i piedi e nelle uscite alte.

Maggio 6,5 – Rispetto alla gara con il Bologna, mantiene bene la posizione quando è il Chievo ad attaccare e si sovrappone molto a Callejon.

Albiol  5,5– Soffre nel gioco aereo gli attaccanti del Chievo. In un qualche occasione, perde la posizione mettendo in difficoltà gli altri tre difensori.

Koulibaly 6 – Ci mette un po’ a prender le misure sugli attaccanti di Maran, ma a lungo andare ci riesce fornendo la sua solita buona prestazione.

Ghoulam 6 – La tattica del Chievo, costringe il Napoli a giocare molto sugli esterni e l’algerino ne approfitta dispensando cross perfetti per gli attaccanti.

Zielinski 7 – E’ l’asso nella manica di Sarri. Rispetto ad Allan, attacca maggiormente la profondità mettendo a nudo le pecche della difesa veronese.

Jorginho 5,5 – La pressione costante di Birsa non gli consente, soprattutto nel primo tempo, di costruire come al solito. Migliora però nel secondo tempo, facendo maggiore movimento senza palla.  Dal 69’ Allan 6 – Cerca di partecipare al possesso palla del Napoli per tener sotto controllo la gara.

Hamsik 8 – E’ l’emblema della qualità azzurra. Con i suoi cambi di gioco, mette a nudo le debolezze del Chievo. I suoi inserimenti, mettono in difficoltà Dainelli. Al 38’, su assist di Insigne, segna il suo 100esimo gol con la maglia del Napoli.

Callejón 7 – Con Zielinski al posto di Allan, deve pensare maggiormente a ripiegare in difesa. Da un suo assist, Gabbiadini segna il suo primo gol stagionale.

Gabbiadini 7,5 – Alla sua 150esima presenza in Serie A, segna al 24’ il primo gol in campionato. Rispetto alla gara con il Bologna, fa maggior movimento senza palla ed attacca con i tempi giusti la profondità. Dal 64’ Milik 6 – Entra in campo con il risultato al sicuro. La sua mobilità, consente alle punte di andare al tiro con maggiore facilità.

Insigne 6 – Soprattutto nel primo tempo, con i suoi tagli centrali, consente a Ghoulam di arrivare al cross liberamente. Cala leggermente nel secondo tempo. Dall’81’ Mertens – s.v.

All. Sarri 7 – Il suo Napoli gioca a memoria e sa colpire anche quando la zona centrale viene bloccata. Da migliorare la gestione della gara a risultato acquisito.

 

CHIEVO

Sorrentino 5 – Incolpevole sul gol di Gabbiadini, sbaglia la posizione in occasione del gol di Hamsik. Bravo nell’opporsi a Milik al 79’ con una parata in due tempi.

Cacciatore 6,5 – Nonostante dal suo lato abbia il duo Ghoulam-Insigne, fa tutto ciò che è nelle sue possibilità per chiuderli, non dimenticando di accompagnare l’azione offensiva quando è il Chievo ad attaccare.  Dal 62’ Izco 6 – Nonostante sia più offensivo come calciatore, riesce comunque a mantenere la posizione difensiva, chiudendo gli spazi.  

Dainelli 5 – Fermare giocatori come Gabbiadini ed Hamsik non è cosa da tutti. Eppure lui ci prova ma con grossi errori, soprattutto in occasione del gol del capitano azzurro.

Cesar 6 – Cerca come può di affrontare e limitare gli attacchi del Napoli e, rispetto all’ex Fiorentina, ci riesce leggermente meglio.

Gobbi 5 – Soffre molto le sovrapposizioni di Maggio. Ritarda nella chiusura su Gabbiadini in occasioni del primo gol del Napoli. I continui tagli centrali di Callejon, gli fanno perder spesso la posizione, arrivando così in ritardo nelle chiusure sugli inserimenti dei centrocampisti azzurri.

Hetemaj 5 – A dispetto delle precedenti gare, fa male entrambe le fasi. Il suo allargarsi per chiudere le folate offensive di Maggio, consentono a Zielinski di attaccare centralmente con grande libertà.

Radovanovic 6 -  Cresce maggiormente nel secondo tempo. Bravo nel cercare con il lancio lungo le punte.

Castro 6,5 – Dei tre centrocampisti, è quello che dà maggiore sostanza e qualità alla manovra del Chievo. Arriva in un paio di occasioni sotto porta, dimostrando grande capacità negli inserimenti.

Birsa 6 – Uno dei migliori del Chievo. Bravo nel chiudere gli spazi quando è il Napoli a costruire. Marca stretto Jorginho, non consentendogli di imbastire la manovra come è solitamente abituato. Dal 62’ de Guzman 6 -  Così come Birsa, anche l’ex Napoli cerca di fare molto movimento senza palla e di creare pericoli alla difesa azzurra.

Meggiorini 5 – Sebbene vinca qualche contrasto aereo con Koulibaly ed attacchi alle spalle in un’occasione Albiol, non si rende mai realmente pericoloso sotto porta.  Dal 58’ Floro Flores 5 – Così come il suo compagno di reparto, anche l’attaccante napoletano si dimostra inefficace in attacco.

Inglese 5,5 – Giocare contro Koulibaly ed Albiol non è semplice, eppure il giovane attaccante gialloblù, prova a tenerli in apprensione con un costante movimento senza palla.

All. Maran 5,5 – Il suo Chievo gioca bene solo a sprazzi e contro il Napoli si evincono tutti i suoi limiti tecnici.

 

 

 

Arbitro: Di Bello 6 – Discreta direzione di gara dell’arbitro della sezione di Brindisi. Giusto non fischiare il calcio di rigore al Chievo al 73’ per presunto contatto tra Koulibaly e Floro Flores.

 

 

TABELLINO

NAPOLI-CHIEVO 2-0

Napoli (4-3-3): Reina, Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Zielinski, Jorginho (69’ Allan), Hamsik, Callejón, Gabbiadini (64’ Milik), Insigne. A disposizione: Sepe, Rafael Cabral, Tonelli, Maksimovic, Hysaj, Strinic, Diawara, Rog, Giaccherini. All. Sarri

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino, Cacciatore (62’ Izco), Dainelli, Cesar, Gobbi, Hetemaj, Radovanovic, Castro, Birsa (62’ de Guzmán), Meggiorini (58’ Floro Flores), Inglese. A disposizione: Seculin, Confente, Gamberini, Spolli, Frey, Bastien, Rigoni, Parigini, Pellissier. All. Maran

MARCATORI: 24’ Gabbiadini (N)

ARBITRO: Di Bello Marco (Sez. di Brindisi)

AMMONITI: 10’ Gobbi (C), 14’  Koulibaly (N),42’ Albiol (N), 54’ Dainelli (C), 75’ Castro (C)

ESPULSI:




Commenta con Facebook