• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Lazio > Lazio-Empoli, Inzaghi assolve Immobile: "Giudicato solo per i gol"

Lazio-Empoli, Inzaghi assolve Immobile: "Giudicato solo per i gol"

La conferenza stampa del tecnico biancoceleste


Simone Inzaghi (Calciomercato.it)

24/09/2016 15:54

LAZIO EMPOLI INZAGHI CONFERENZA / ROMA - Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Lazio-Empoli, Simone Inzaghi ha affermato: "Ripartiamo dai primi 38 minuti di Milano. Stavamo facendo un'ottima gara, il Milan aveva creato pochissimo, poi abbiamo preso gol ed è venuta meno qualche certezza. Lì dobbiamo lavorare, la squadra deve reagire quando si subisce il gol: mi aspettavo di più dopo lo svantaggio". 

KEITA - "in questo momento secondo me cambia la partita a gara in corso. Era questo per me il giusto utilizzo. Ha avuto un'estate travagliata, si è fermato per 20 giorni e ne ha risentito fisicamente. Quando starà apposto, giocherà dall'inizio come lo scorso anno".

INFORTUNI - "Purtroppo il turno infrasettimanale ha portato in casa diversi problemi. Bastos, Basta e Marchetti non recupereranno sicuramente. Biglia lo monitoreremo oggi, sarà provato in allenamento. Ieri ha fatto qualcosina ma era controllato. Stasera deciderò se utilizzarlo o meno dopo l'allenamento"- 

DIFESA - "Abbiamo acquistato giocatori importanti come Bastos e Wallace, e abbiamo recuperato De Vrij. Stiamo lavorando bene perché a 'San Siro' solo dopo il gol abbiamo sofferto. De Vrij non era in posizione e Parolo è scivolato: è stato l'unico momento in cui abbiamo avuto De Vrij alto con questo modulo. Era destino prendere il gol. Sono contento per come stiamo lavorando".

FELIPE ANDERSON - "E' contento del nuovo ruolo, ha ha fatto un'ottima gara con il Pescara ma la panchina di San Siro non è stata punitiva. Volevo cambiare qualcosa tatticamente. Da quella parte c'erano Niang e Bonaventura. Sono contento di Felipe perché sta lavorando intensamente e domani giocherà".

ATTACCO - "Keita e Immobile hanno giocato insieme contro il Pescara e si integrano bene, vanno d'accordo. Sono il valore aggiunto della squadra. La formula giusta dipende dal risultato: dopo il Pescara erano stati tutti bravi; a Milano si perde e dopo due giorni siamo tutti colpevoli. Questo è il calcio e spesso decide il risultato. Su Immobile nulla da dire: si sta impegnando, ci sta dando una grande mano e ha la fortuna di aver conosciuto tanti ragazzi in nazionale. Lavora per la squadra. A volta si viene giudicati per il gol ma sta lavorando molto bene per la squadra". 

STRAKOSHA - "Sono contento di Strakosha, abbiamo avuto il problema di Marchetti alla vigilia: Mancherà anche domani, Thomas si è fatto trovare pronto e domani avrà un'altra occasione. Vargic è appena arrivato in un campionato nuovo, fatica ancora con la lingua e il portiere deve comunicare. Ivan si sta allenando e sta imparando la lingua: avrà i suoi spazi". 

B.D.S.




Commenta con Facebook