• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, El Shaarawy su Spalletti e la mancata esultanza

Roma, El Shaarawy su Spalletti e la mancata esultanza

L'attaccante ha parlato dopo la netta vittoria contro il Crotone


El Shaarawy ©Getty Images
Mario D'Amiano

22/09/2016 11:04

ROMA EL SHAARAWY SPALLETTI CROTONE / ROMA - Stephan El Shaarawy analizza il suo momento con la maglia della Roma. Dopo l'ottima prestazione di ieri contro il Crotone, in cui ha trovato anche la rete, il calciatore ha spazzato via le critiche di inizio stagione. Le ultime news Roma parlavano di un ambiente non particolarmente felice. Con ben quattro gol, però, i giallorossi si sono subito ripresi dopo la sconfitta di Firenze: "Adesso siamo in crescita, chiaro che le vittorie portano fiducia e entusiasmo - dice El Shaarawy a 'Roma Radio' - Ieri è stata una bella partita, affrontata nel modo giusto. A questa squadra serve continuità e siamo sulla buona strada. Se ci sentiamo forti? Sì e lo abbiamo dimostrato lo scorso anno. Dobbiamo dare continuità e avere una gestione migliore della palla durante la partita". 

SPALLETTI - Inevitabile una domanda sul tecnico gialloroso. L'attaccante commenta: "Mi chiede tanto lavoro difensivo e di cercare la prestazione più che il gol. Mi chiede quantità e qualità. Il mister è esigente perché sa quanto siamo forti. Ci sprona a dare sempre di più. Il primo che crede in noi è lui. Domenica c'è il Torino: campo molto duro, difficile. Io penso che dipenda però tutto da noi, da come approcciamo al match. Son sicuro che faremo una grande partita perché siamo pieni di entusiasmo. Giocare tante partite, personalmente, è sicuramente penalizzante dal punto di vista fisico ma dal punto di vista mentale ti tiene su".

IL GOL - Il calciomercato ha visto la partenza di un campione come Pjanic, ma la fase offensiva della Roma non sembra averne risentito molto stando ai gol di ieri. In rete è andato anche El Shaarawy, che spiega il motivo della mancata esultanza: "E' stata una reazione istintiva, uno sfogo mio personale. Ho cercato di fare gol nelle ultime partite e non ero riuscito. Sono molto critico, pretendo tanto da me e cerco sempre di fare il massimo. Quando faccio una buona prestazione sono contento, se faccio gol di più. Se mi piacerebbe giocare centravanti? Ho sempre giocato esterno a tutta fascia, mi sono messo a disposizione anche in nazionale in questo ruolo".




Commenta con Facebook