• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Genoa-Napoli, Sarri: "Basta episodi arbitrali, la società deve intervenire"

Genoa-Napoli, Sarri: "Basta episodi arbitrali, la società deve intervenire"

L'allenatore dei partenopei ha commentato il pareggio


Maurizio Sarri © Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

21/09/2016 23:15

CALCIO SERIE A GENOA NAPOLI SARRI / GENOVA - Maurizio Sarri ha commentato lo 0-0 del suo Napoli con il Genoa con una vena polemica verso la direzione arbitrale. Queste le sue parole a 'Sky Sport': "La partita è stata comandata da noi per 85' e nel finale forse abbiamo pagato le tante partite e l'allungamento della squadra per voler vincere a tutti i costi. Abbiamo fatto bene contro un avversario difficilissimo bravo fisicamente".

POLEMICHE ARBITRALI - "Abbiamo creato tante occasioni e siamo stati anche molto sfortunati in alcuni episodi. Mi dispiace che ne parlo solo io ma vorrei ne parlasse anche qualche nostro dirigente. Vorrei che intervenisse la società anche per quello che si è visto anche a Pescara, io voglio smettere di parlare di arbitri. Giuntoli? Non so se è autorizzato a parlare. Gli episodi sono palesi. Se va bene così? No perché se sbaglio io vado a casa, un minimo di giramento è chiaro che ci sia. So che sono decisioni immediate e si può sbagliare e mi piacerebbe non parlarne più perché mi scoccia fare la parte di quello che si lamenta. C'erano due rigori: Ocampos abbraccia la palla e anche su Milik mi sembrava netto anche con gli estremi per l'espulsione. C'è stato anche un episodio al limite dell'area. Lasciamo perdere: l'arbitro ha deciso così".

TATTICA - "Il Genoa sistematicamente mette un uomo a marcare il regista avversario, dal punto di vista tattico poi cambia poco. Sono difficili da affrontare perché creano duelli a tutto campo e quando stanno bene lo fanno per 90' creando una situazione complicata".

SOCIETA' - "Giuntoli è tutti i giorni con me e la figura di riferimento ce l'ho quotidianamente. Alle cariche istituzionali faccio poco caso, sto attento alle persone che mi aiutano. A volte un'intervista di un dirigente mi farebbe piacere".

POLEMICHE - "Mi dispiace che alle domande sugli arbitri debba rispondere sempre io, sarebbe più corretto che lo facesse qualcuno della società. De Laurentiis in Cina? E allora potrebbe demandare a qualcun'altro.Se De Laurentiis ha detto che siamo l'antagonista della Juve per lo scudetto non sono d'accordo. Siamo una squadra giovane e abbiamo il quinto monte stipendio della serie a, poi voi giornalisti scrivete i pezzi in base ai risultati. Vorrei sapere cosa avreste scritto se avessimo vinto a San Siro...".




Commenta con Facebook