• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI GENOA-NAPOLI

PAGELLE E TABELLINO DI GENOA-NAPOLI

Male Mertens, super Reina: Juric imbriglia Sarri. Damato nega almeno un rigore


Genoa-Napoli ©Getty Images
Mario D'Amiano

21/09/2016 22:40

Ecco  le pagelle di Genoa-Napoli:

 

GENOA

Perin 6,5 – La sua presenza è una sicurezza per la difesa rossoblu. Bellissima parata al 34’ su un potente colpo di testa di Milik, si fa trovare pronto anche in altri momenti.

Izzo 6 – Sbaglia qualche lancio di troppo, ma riesce ad annullare con decisione Mertens e Insigne, suoi diretti avversari.

Burdisso 6,5 – La spunta molto bene sulla fisicità di Milik utilizzando, soprattutto, la sua grande esperienza. E' il migliore nel reparto arretrato rossoblu.

Orban 5 – Callejon lo mette in seria difficoltà, lui prova a non farsi impaurire rispondendo a tono e a volte, in effetti, anche in maniera troppo aggressiva (come al 31’, quando si becca il giallo). Deve ancora crescere molto per giocare su buoni livelli.

Lazovic 7 – E’ una spina nel fianco per Ghoulam. Autore di una giocata bellissima nell’occasione che al 19’ porta il Genoa vicinissimo al vantaggio. E’ senza dubbio il migliore dei suoi, grazie alle tante sortite offensive avvenute soprattutto nel primo tempo. Dal 77’ Munoz sv.

Rincon 6,5 – Interpreta molto bene entrambe le fasi di gioco, anche se pecca di imprecisione in diversi passaggi.

Rigoni 6,5 – Molto attento in fase difensiva, prezioso anche in costruzione. Blocca Jorginho tanto da non farlo giocare sui soliti livelli.

Laxalt 6 – Viene contenuto bene da Hysaj non riuscendo a rendersi particolarmente pericoloso. Si rende utile quando non ha il pallone.

Ntcham 6,5 – Preziosissimo in fase di non possesso palla. Fa valere la sua fisicità ma col pallone tra i piedi non sempre risulta essere preciso.

Pavoletti 6 – Gara di sacrificio per lui. Pensa più a contenere che ad attaccare. Al 24’ il suo colpo di testa è innocuo e finisce tra le braccia di Reina. Si infortuna troppo presto. Dal 31’ Simeone 5,5 – Fatica ad entrare in partita soffrendo la fisicità dei difensori avversari.

Ocampos 6,5 – Viene contenuto bene da Hysaj, ma quando sguscia è sempre pericoloso. Molto meglio nella ripresa, quando mette in seria difficoltà l’albanese. Dall’87’ Edenilson sv.

All. Juric 7 - Buon pressing della sua squadra. Impone continui cambi di gioco per sorprendere la retroguardia azzurra riuscendo a imbrigliare i campioni partenopei. Se il Genoa ha pareggiato buona parte del merito è sua.

 

NAPOLI 

Reina 7 – Sicuro in uscita. Super parata al 19’ che salva i suoi compagni da un gol sicuro. Gioca d’esperienza al 57’, quando riesce a sventare un’altra grande occasione, così come avviene nei minuti finali. In pieno recupero, su azione di fuorigioco non segnalata, salva nuovamente la sua porta.

Hysaj 6 – Meno propositivo ma più attento in fase difensiva. Quando attacca, sfiora la rete al 25’ con una bellissima giocata che termina, però, in gradinata. Come al solito, gioca con buona personalità.

Koulibaly 6,5 – Fa valere la sua strapotenza fisica. Sempre attento, riesce a metterci una pezza anche quando Ghoulam va in difficoltà.

Albiol 6 – Attento nel momento giusto, anche se non ha tanto lavoro da fare. Al 47’ sfiora la rete con un bel colpo di testa da calcio d’angolo.

Ghoulam 5,5 – In fase difensiva soffre le scorribande di Lazovic. Va spesso in affanno e non riesce a proporsi con pericolosità nemmeno in attacco.

Allan 6 – Sbaglia diversi passaggi ma, come sempre, è utilissimo in fase di non possesso. Dal 72’ Zielinski 6 - Entra bene in partita ma da solo non può cambiare il match.

Jorginho 5,5 – Non riesce a dare sempre le giuste geometrie e soffre la marcatura a uomo studiata da Juric per bloccarlo. Sa fare di meglio.

Hamsik 6,5 – Al 18’ è protagonista di un’azione bellissima che termina con una traversa. Bravo anche in fase difensiva, dove riesce a metterci una pezza in molteplici occasioni. In fase di costruzione ogni palla passa dai suoi sapienti piedi.

Callejon 6 – Il migliore dell’attacco, anche se spreca troppo sotto porta. Piuttosto attento anche in fase difensiva.

Milik 5,5 – Nel primo tempo è ben contenuto dai difensori genoani. Si fa vedere sporadicamente in attacco e spesso non è nel vivo del gioco. Dovrebbe imparare a giocare anche di destro per completare la sua crescita. Dal 81 Gabbiadini sv.

Mertens 5 – Prova troppi dribbling inutili e difficili, quando ha spazio non è pericoloso come sempre. Testardo in diversi frangenti, il Napoli ne risente. Molto deludente considerando gli standard delle ultime settimane. Dal 67’ Insigne 5,5 – Sbaglia un gol a tu per tu con Perin colpendo in maniera alquanto goffa la palla. 

All. Sarri 5,5 – La sua squadra sembra risentire dei troppi elogi ricevuti negli ultimi giorni. Entra in campo poco lucida e attenta dando coraggio agli avversari. La difesa però si muove bene riuscendo spesso a fare fuorigioco.

 

Arbitro: Damato  5 - Al 5’ ferma tra qualche dubbio un contropiede pericoloso del Napoli. All’ottavo decide di non assegnare un presunto rigore agli azzurri per fallo di mano di Ocampos che avviene dopo un difficile stop di petto. Al 13’ assegna una punizione al Genoa vedendo un fallo di mani inesistente del Napoli a metà campo. Applica il buonsenso al 26’, quando decide di non ‘inaugurare’ il cartellino giallo ai danni di Hysaj. Al 28’ non vede un colpo di Ocampos su Callejon, che cade a terra dolorante. Al 46’ non dà il giallo a Burdisso per un fallo netto su Callejon. Giuste le ammonizioni a Orban, Hysaj, Rincon, Ntcham, Simeone e Jorginho. Non chiama un rigore per il netto contatto nell’area genoana tra Orban e Milik al 69’. Il difensore genoano, in effetti, rischia il secondo giallo in molteplici frangenti ma Damato decide di 'salvarlo'.

 

TABELLINO

GENOA-NAPOLI 0-0 

GENOA (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, Orban; Lazovic (dal 77’ Munoz), Rincon, Rigoni, Laxalt; Ntcham, Pavoletti (dal 31’ Simeone), Ocampos (dall'87’ Edenilson). A disp.: Lamanna, Fiamozzi, Gentiletti, Biraschi, Brivio, Cofie, Zima, Pandev, Gakpè. All. Juric.

NAPOLI (4-3-3): Reina, Hysaj, Koulibaly, Albiol, Ghoulam; Allan (dal 73’ Zielinski), Jorginho, Hamsik; Callejon, Milik (dall'81’ Gabbiadini), Mertens (dal 67’ Insigne). A disp.: Rafael, Sepe, Maggio, Maksimovic, Tonelli, Strinic, Diawara, Giaccherini, Rog. All. Sarri

MARCATORI: -

ARBITRO: Antonio Damato (Sez. Barletta)

AMMONITI: 31’ Orban (G), 51’ Hysaj (N), 52’ Rincon (G), 75’ Ntcham (G), 76’ Simeone (G), 79' Jorginho (N)

ESPULSI: -




Commenta con Facebook