• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, il dubbio di Rossi: "Non vorrei che Higuain avesse rotto gli equilibri"

Juventus, il dubbio di Rossi: "Non vorrei che Higuain avesse rotto gli equilibri"

'Pablito' ha rilasciato un'intervista in occasione del suo sessantesimo compleanno


Paolo Rossi (Getty Images)
Andrea Corti (@cortionline)

20/09/2016 10:11

JUVENTUS PAOLO ROSSI HIGUAIN DYBALA / TORINO - A pochi giorni dal suo sessantesimo compleanno Paolo Rossi, l'eroe di Spagna '82 ha rilasciato un'interessante intervista a 'La Gazzetta dello Sport' in cui ha parlato a 360 gradi, analizzando anche le news Juventus e raccontando alcuni interessanti aneddoti del Mundial: "Nelle prime partite capivo di non star bene. I compagni mi prendevano in giro, ma sentivo affetto nelle battute di Causio, Cabrini, Tardelli. Non finirò mai di ringraziare Bearzot, l’unico che ha sempre creduto in me. Io gli devo tutto. Uno come lui nasce ogni cent’anni: era un uomo vero, diretto, sincero, coerente, magari duro e testardo, ma proprio per questo si faceva amare. E poi anche un grande tecnico e un grande psicologo. Pensi che dopo la mia tripletta contro il Brasile, si sedette vicino a me e mi disse: 'Bene, Paolo, ma adesso pensa alla prossima partita'. Mi parlò così perché voleva mantenere alta la tensione".

EREDE - "Ne ho visto soltanto uno che mi assomiglia, anche perché si chiama come me: 'Pepito' Rossi aveva e ha grandi qualità, mi rivedo un po’ in lui, ma non ha avuto la mia fortuna e mi dispiace perché è un bravissimo ragazzo".

JUVENTUS - Inevitabile poi per l'ex centravanti della Juve parlare del momento della squadra di Allegri, con un occhio al calciomercato bianconero: "E’ la dimostrazione che nel calcio non c’è nulla di scontato. Anche se la Juventus è ancora in rodaggio, mi chiedo come si possa tenere fuori Higuain. E' fortissimo, nessuno lo discute, non vorrei però che avesse rotto qualche equilibrio, anche se gioca con un fenomeno come Dybala che mi sembra la versione moderna di Sivori".

CHAMPIONS - "Ha tutto per farcela, ma storicamente la Champions è stregata per la Juve. Deve imparare a gestire la pressione, come ha fatto il Real Madrid che inseguiva la Decima e non la vinceva mai, ma poi quel giorno è arrivato".




Commenta con Facebook