• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Zanetti fa il 'pompiere' e avvisa Brozovic

Inter, Zanetti fa il 'pompiere' e avvisa Brozovic

Le parole del vicepresidente nerazzurro dopo il successo sulla Juventus


Javier Zanetti © Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

19/09/2016 17:47

INTER ZANETTI JUVENTUS / MILANO - Le news Inter volgono al sereno dopo la vittoria della squadra di de Boer sulla Juventus: i nerazzurri, tra le società che hanno speso di più sul calciomercato dopo i colpi Joao Mario e Gabigol, si godono il successo sui bianconeri che ha messo fine a un inizio di stagione difficile. 

Ne parla a 'Gr Parlamento' il vicepresidente dell'Inter Javier Zanetti: "Siamo contenti perché è stata una vittoria importante contro una rivale storica. La testa però è già all'Empoli: abbiamo vinto soltanto una partita ed è importante dare continuità". 

L'intervento di Zanetti è improntato alla cautela: "Non si può parlare di scudetto, è presto: dobbiamo lavorare, essere umili e uniti, solo insieme si possono superare le difficoltà". 

In casa Inter però non tutto è tranquillo come dimostra il caso Brozovic: "Esistono delle regole: bisogna rispettare la società e i compagni. Se lui ha intenzione di costruire insieme quello che noi stiamo facendo, le porte saranno sempre aperte, ma dipende da lui". 

Chi, invece, ha messo da parte le polemiche e ha iniziato a far parlare il campo è Mauro Icardi: "Ha inizato in maniera importante il campionato. E' il capitano dell'Inter, sa che la responsabilità che questo comporta e ha dimostrato di averlo capito. Per questo abbiamo rifiutato tante offerte per lui: ha intenzione di fare grandi cose con questo gruppo". 

Ancora singoli con Zanetti che commenta le prestazioni di due degli acquisti nerazzurri dell'estate, Banega e Joao Mario: "Sono calciatori con grandi qualità, speriamo possano innalzare il livello della squadra e soprattutto che quella vista ieri sia la vera Inter. Occorre che tutte le partite siano interpretate come fatto contro la Juventus: abbiamo una squadra con grandi potenzialità e qualità e stanno venendo fuori grazie al lavoro di de Boer".




Commenta con Facebook