• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Fiorentina-Roma, Spalletti: "Bisogna essere cattivi. A Dzeko manca la ferocia giusta"

Fiorentina-Roma, Spalletti: "Bisogna essere cattivi. A Dzeko manca la ferocia giusta"

Il tecnico dei giallorossi ha parlato al termine del match del 'Franchi'


Spalletti © Getty Images

18/09/2016 23:14

FIORENTINA ROMA SPALLETTI POST GARA PAROLE/ FIRENZE - Sconfitta allo scadere per la Roma di Spalletti. Il tecnico dei giallorossi ha parlato dopo il ko al 'Franchi' contro la Fiorentina: "Gol? Szczesny mi ha detto che si è dovuto spostare per vedere la palla - ammette ai microfoni di 'Sky Sport' - E' andata così... Serenità? Sono sereno perché la squadra ha fatto una buona partita. Nel primo tempo abbiamo mostrato un po' di supremazia ma spesso siamo stati poco lucidi. Quando non sei così cattivo la vittoria non arriva. Nel secondo tempo abbiamo perso troppi palloni, andando spesso sul portiere".

CRESCITA - "Dobbiamo migliorare. Ad esempio un giocatore come Salah che salti l'uomo due volte. Dzeko? Gli manca quella ferocia fisica in alcuni momenti. Se ci andasse arrabbiato farebbe più gol. E' difficile trovare un giocatore completo come Dzeko in avanti, ma quando gli capita la situazione, o che deve andare nei contatti fisici si abbassa il suo livello. Su di lui c'era rigore. E' una 'trambata' dritta per dritta".

MINUTI FINALI - "Avevo intenzione di mandare Fazio in avanti. Speravo poi in una mischia in area di rigore. Era difficile... Che settimana prevedi? Sono 24 anni che faccio l'allenatore. Ormai diventa tutto facile. Mi dispiace perchè abbiamo una buona squadra... Totti centravanti? Va bene, ma poi ci manca la fisicità. Dzeko ha le qualità e ce le farà vedere".

M.S.




Commenta con Facebook