• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, De Laurentiis: "Ibrahimovic è straordinario. Non vado più al 'San Paolo'. Higuain..."

Napoli, De Laurentiis: "Ibrahimovic è straordinario. Non vado più al 'San Paolo'. Higuain..."

Il numero uno degli azzurri ha parlato a ruota libera della squadra


De Laurentiis © Getty Images

17/09/2016 20:37

NAPOLI DE LAURENTIIS PAROLE IBRAHIMOVIC HIGUAIN/ ROMA - De Laurentiis si gode il suo Napoli. Il numero uno del club campano - intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport' - ha parlato a ruota libera della squadra e degli obiettivi futuri: "Voglio fare sempre squadre competitive in Europa e in Italia e che riescono a fare divertire la gente. Abbiamo investito 128 milioni di euro sul mercato. E' uno sforzo enorme. Vediamo adesso come cambiare questi campionati per far crescere in maniera più omogenea".

STADIO - "Non vado più al 'San Paolo' perché non riesco a vedere nulla e poi quest'anno starò di più all'estero. Stadio di proprietà? Lo costruirò a modo mio, come se fosse uno teatro. Uno stadio da 20mila posti".

MILIK-GABBIADINI - "Hanno caratteristiche diverse. Il polacco è bravo di testa con grandi capacità opportunistiche. La squadra però sta giocando più in maniera omogenea contrariamente all'anno scorso con Higuain. Giocavamo per lui e se ha fatto quei gol è per questo".

Al termine dell'intervista viene chiesto di associare una parola a Sarri, Hamsik, Giuntoli, Higuain e Ibrahimovic:

 

Sarri - Milik

Hamsik - Pallone

Giuntoli - Inglese mancato

Higuain - Predator

Ibrahimovic - Straordinario, garbato, colto, mi ha illuminato. Peccato che il Napoli non se lo possa permettere

CAMPIONI A NAPOLI - De Laurentiis ha parlato anche a 'Premium Sport': "Higuain era un bravissimo campione, non valorizzato al Real Madrid come lo è stato qui a Napoli. Lui, Cavani, Lavezzi e Maradona da noi sono diventati tutti dei protagonisti mondiali e assoluti, delle prime donne. Evidentemente Napoli è una città che sa creare dei grossi campioni. Clausola anche per Milik dopo quella su Higuain? Di Milik non ne parlo perché non voglio portare sfortuna, sono molto scaramantico. Mi sembra molto forte di testa e si muove molto bene in area"

M.S.




Commenta con Facebook