• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Sassuolo > Sassuolo, Carnevali rivela: "Ho ricevuto un messaggio da Sacchi"

Sassuolo, Carnevali rivela: "Ho ricevuto un messaggio da Sacchi"

Le parole dell'amministratore delegato neroverde


Squinzi e Carnevali ©Getty Images

16/09/2016 15:48

SASSUOLO CARNEVALI BERARDI / REGGIO EMILIA - Intervenuto ai microfoni di 'sportmediaset.it', l'amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali ha parlato della società neroverde: "Stiamo facendo bene, in quattro anni siamo cresciti fino ad arrivare in Europa, un sogno che si è avverato. Tutti abbiamo un unico pensiero e lavoriamo per quello. Poi abbiamo un bravissimo allenatore che lavora molto bene con i giovani, con lui tutti i ragazzi migliorano. Qui c'è una progettualità importante, cerchiamo già di guardare cosa succederà nei prossimi anni, cercando di sbagliare il meno possibile".

Carnevali poi ha continuato: "E' normale che anche noi ci basiamo sugli introiti anche se siamo una delle squadre che prende meno in Serie A, a livello di diritti. Quest'anno alcuni soldi della Lega ci sono stati attribuiti per merito, finalmente. E’ normale che finché i soldi del calcio si dividono contando la storia delle società e il numero di tifosi per noi diventa più difficile".

Sull'esperienza europea, l'amministratore delegato neroverde ha affermato: "Vorremmo arrivare più avanti possibile. Facciamo tutto con grande entusiasmo, abbiamo voglia di fare bene e faremo il massimo. Dopo la vittoria contro il Bilbao ho ricevuto un messaggio da Sacchi in cui diceva che era il giusto premio alle idee e al coraggio. Mi ha fatto molto piacere, e quello che ha scritto corrisponde alla realtà: abbiamo idee chiare e poi abbiamo il coraggio di credere nei giovani. In campionato facciamo meno bene? Dobbiamo avere un rendimento costante anche se non è facile avere due competizioni per una società come la nostra, non siamo ancora preparati a giocare ogni tre giorni: non abbiamo 25 top player in rosa. Competere ad alti livelli non sarà facile, ma siamo già concentrati per la partita contro il Genoa".

Infine su Berardi: "Sta recuperando ma ci vorrà ancora qualche giorno. Peccato averlo perso nel suo momento migliore, è uno dei migliori talenti italiani se la gara di ieri ha dimostrato che anche senza Berardi possiamo fare molto bene".

B.D.S.




Commenta con Facebook