• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Torino > Torino, Hart: "Cresciuto con la serie A. Guardiola? Le sue idee..."

Torino, Hart: "Cresciuto con la serie A. Guardiola? Le sue idee..."

Il portiere inglese si presenta alla stampa in conferenza, aprendo in italiano


Hart © Getty Images

16/09/2016 11:50

TORINO CONFERENZA STAMPA PRESENTAZIONE HART / TORINO - E' il giorno di Joe Hart che dopo aver esordito in campionato contro l'Atalanta, adesso si presenta ufficialmente come un giocatore del Torino. L'esordio è tutto in italiano: "Buongiorno a tutti. Grazie per essere venuti così in tanti alla mia presentazione. Ad oggi ho imparato che mi servono quando gioco, mia, tua, destra, sinistra, passa, tira, dammela, lasciala. Sto molto bene qui. Ringrazio il Presidente Cairo e tutti voi che siete qui. Scusate se oggi risponderò ancora in inglese", apre cosi la conferenza stampa.

Poi il colpaccio dell'ultimo calciomercato continua: "Tutti mi hanno accolto molto bene al Toro, dal Presidente allo staff medico. Ci sono delle differenze tra Serie A e Premier League, io voglio solo migliorarmi. Sono cresciuto anche guardando questo torneo alla tv da ragazzo. Questo è un club storico, conosco la sua storia, so bene della tragedia di Superga".

OCCASIONE - "Ho passato degli anni molto belli al Manchester City, ma quando ho parlato con Mihajlovic ho capito che questa sarebbe stata una gran bella opportunità. Ho notato già delle differenze nel modo di allenarsi, ognugno ha i suoi metodi. Io metto in campo sempre la stessa passione: sono qua per giocare e fare del mio meglio".

OBIETTIVI - "Lavorerò duro, c'è unità di intenti tra noi giocatori e la società. Ho potuto scegliere ed ho scelto il 'Toro'". Stuzzicato sul derby si concentra sulle News Torino: "Importantissimo, ma prima c'è l'Empoli".

GUARDIOLA - "Ognuno ha le proprie opinioni, no? Io al momento sono concentrato solamente sul Torino".

MODELLI - "Il mio idolo fin da piccolo è stato Seaman, ma in Serie A ci sono dei grandi portieri come Gigi Buffon o Donnarumma del Milan".

Siparietto finale dopo aver mostrato la maglia: "Il numero? Era l'unico disponibile in realtà, ma anche perché è la data di nascita del Presidente (scherza, ndr)".

O.P.




Commenta con Facebook