• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, pari nell'esordio in Champions: la storia parla chiaro

Juventus, pari nell'esordio in Champions: la storia parla chiaro

L'ultima ad alzare il trofeo dopo una pareggio alla prima giornata fu un'italiana: l'Inter


Dybala ©Getty Images
Maurizio Russo

15/09/2016 13:56

JUVENTUS CHAMPIONS LEAGUE PAREGGIO ESORDIO / TORINO - C'è grande rammarico in casa Juventus per il pareggio all'esordio nella fase a gironi di Champions League contro il Siviglia. L'assedio contro gli andalusi ha prodotto una traversa colpita da Higuain, un paio di occasioni per Khedira e la bella parata di Rico sul colpo di testa di Alex Sandro, ma non è bastato a sbloccare lo 0-0 casalingo. Un mezzo passo falso che ha già attirato le critiche sui bianconeri: dal modulo 3-5-2 che nessun altro top club europeo utilizza nella massima competizione europea alle scelte di formazione di Allegri che ha lasciato in panchina Pjanic fino a metà del secondo tempo. Per ammissione dello stesso tecnico toscano e della dirigenza della 'Vecchia Signora', adesso la Champions non è più un sogno, ma un obiettivo. Anche se nella conferenza stampa post match lo stesso Allegri ha sbottato, ricordando che la sua Juve non è la favorita numero uno per la vittoria finale della Coppa dalle grandi orecchie e che se da 20 anni il club non alza al cielo questo trofeo ci sarà un motivo.

Reazioni che hanno palesato quanto la Juventus punti in questa stagione sulla Champions League per completare con il trionfo in Europa un percorso che l'ha portata a vincere cinque scudetti consecutivi in Italia. Il pareggio in casa contro il Siviglia non pregiudica di certo la possibilità dei bianconeri di ottenere il pass per gli ottavi di finale, ma il sorteggio della passata stagione che mise subito il Bayern Monaco sul cammino di Buffon e compagni ha insegnato che è meglio arrivare primi nel proprio girone. Ma siamo sicuri che il pari all'esordio sia un risultato così negativo? I precedenti delle ultime sei edizioni della Champions sembrano proprio andare in questa direzione: la vincitrice finale ha sempre ottenuto un successo nella gara di esordio. Il Real Madrid lo scorso anno (4-0 allo Shakhtar Donetsk), il Barcellona nel 2015 (1-0 all'Apoel Nicosia), ancora il Real Madrid nel 2014 (6-1 al Galatasaray), il Bayern Monaco nel 2013 (2-1 al Valencia), il Chelsea nel 2012 (2-0 al Bayer Leverkusen) e nuovamente il Barcellona nel 2011 (5-1 al Panathinaikos). Per trovare una squadra che si è laureata campione d'Europa senza aver vinto la prima gara del girone bisogna risalire alla stagione 2009-10. Si trattò di una squadra italiana, l'Inter, che pareggiò contro una squadra spagnola - il Barcellona - con il risultato di 0-0... Tre coincidenze che fanno tornare il sorriso ai tifosi della Juventus. Sperando che la storia si ripeta.




Commenta con Facebook