• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Leonardo: "Io dopo Mancini? Rapporto interrotto troppo velocemente. Gabigol...

Inter, Leonardo: "Io dopo Mancini? Rapporto interrotto troppo velocemente. Gabigol...

L'ex tecnico nerazzurro ha commentato anche la prima vittoria in campionato della formazione meneghina


Leonardo (Calciomercato.it)

15/09/2016 12:14

INTER LEONARDO DE BOER GABIGOL / MILANO - Domenica a Pescara l'Inter ha centrato la prima vittoria dell'era de Boer grazie alla doppietta di Icardi. Ora punta a ripetersi in Europa League dove questa sera affronterà gli israeliani del Hapoel Beer Sheva. Intervistato dai microfoni di 'Sky Sport', Leonardo, ex tecnico del 'Biscione' ma anche dei cugini del Milan, ha parlato di tutte le ultime attualità delle news Inter, dando un giudizio sul fiore all’occhiello dell’ultimo calciomercato nerazzurro: Gabigol. Queste le sue dichiarazioni: 

VITTORIA COL PESCARA - "A Pescara l'allenatore olandese ha mostrato coraggio optando per quel triplo cambio, ha deciso così perché ha pensato fosse il momento giusto. La sua cultura è diversa dalla nostra, non ha paura dal punto di vista tattico e si sente libero. Io mi vedo, in un certo senso, proprio così. Ricordo quando utilizzavo il cosiddetto '4-2-fantasia' ricevendo parecchie critiche. Ma io ho sempre preferito osare e rischiare, sono fatto così".

CONTATTI POST MANCINI - "Se l'Inter mi ha contattato? Il club pensava di rimanere con Mancini, ma dopo che sono cambiate le cose hanno puntato su de Boer, che era nelle loro idee da tempo. Per quanto mi riguarda, sono stato poco in nerazzurro e il mio rapporto con la società si è interrotto troppo velocemente. Tuttavia i ricordi sono belli". 

HIGUAIN O ICARDI? - "Chi sceglierei tra Higuain e Icardi? Il primo è ormai un giocatore maturo, mentre il nerazzurro è giovane e sta iniziando la propria storia calcistica".

GABIGOL - "Servirà tempo al ragazzo, non dimentichiamoci che il calcio italiano non è semplice. L'Inter si sta organizzando e Gabigol dovrà essere inserito con calma e senza fretta, considerando la concorrenza, particolarmente importante. Sono comunque convinto che, nel tempo, riuscirà a ritagliarsi il proprio spazio. La squadra sta migliorando dopo aver cambiato parecchio in estate, ma le risorse e i giocatori sono di livello".

D.G.




Commenta con Facebook