• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Montella: "Mi aspetto di più da questa squadra. Il mio rapporto con la Samp..."

Milan, Montella: "Mi aspetto di più da questa squadra. Il mio rapporto con la Samp..."

Le parole del tecnico rossonero in occasione di un evento di 'Sky'


Vincenzo Montella © Getty Images

14/09/2016 19:47

MILAN MONTELLA SAMPDORIA / MILANO - In occasione dell'evento di presentazione dei palinsesti di 'Sky', il tecnico del Milan Vincenzo Montella ha parlato ai microfoni di 'Sky Sport 24' sul momento attuale dei rossoneri e sulla prossima sfida con la Sampdoria: "Capello? C'è ancora oggi grande rispetto. Qualche volta sono andato oltre le righe, ma c'è sempre stato rispetto. Non è vero che non sono contento della squadra, sono molto dispiaciuto quando perdiamo e quando la sconfitta arriva perché magari potevamo fare qualcosina in più. L'impegno dei ragazzi c'è sempre stato, ma la difficoltà in questo percorso qualche volta emerge di più come l'ultima partita. Ma non possiamo dire che non c'è stato l'impegno da parte dei ragazzi. Naturalmente mi aspetto qualcosa di più dai ragazzi e da me stesso, ma credo che anche  nell'ultima partita qualcosa di positivo ci sia stato. Ovviamente ci sono cose da migliorare, ma non è tutto da buttare. Voglio vedere le cose positive e devo trasmettere l'ottimismo alla squadra. Ovvio che ci sia un focus su qualcosa di specifico, ma le cose di spogliatoio restano nello spogliatoio. I ragazzi hanno bisogno di sostegno ed io sono sempre qui a sostenerli. Sono particolarmente legato alla Samp, c'è un affetto profondo. Probabilmente qualcosa si può essere incrinato dopo l'ultima esperienza, ma io ho grande riconoscenza verso la Samp e verso la nostra storia che abbiamo avuto".

L.P.




Commenta con Facebook