• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Champions League, Juventus-Siviglia: probabili formazioni e dove vederla in TV

Champions League, Juventus-Siviglia: probabili formazioni e dove vederla in TV

Esordio stagionale in Europa per i campioni d'Italia. Dubbio Lemina-Asamoah per Allegri


Juventus ©Getty Images
Giorgio Musso (@GiokerMusso)

14/09/2016 11:20

CHAMPIONS LEAGUE JUVENTUS SIVIGLIA PROBABILI FORMAZIONI DIRETTA TV / TORINO - Scocca l'ora dell'atteso esordio stagionale della Juventus in Champions League. La corazzata bianconera ha investito tanto nell'ultima finestra del calciomercato con l'obiettivo di duellare con le altre big europee per un trofeo che manca da oltre 20 anni dalla bacheca di Corso Galileo Ferraris. E, per i campioni d'Italia, come lo scorso anno ci sarà subito lo scoglio Siviglia, in un raggruppamento che vedrà protagoniste anche Lione e Dinamo Zagabria. Tappa da non fallire per la formazione di Allegri per partire con il piede giusto dai blocchi di partenza e non complicare così il cammino verso l'accesso alla fase a eliminazione diretta.
Calciomercato.it vi presenta la sfida Juventus-Siviglia, valida per la prima giornata del Gruppo E di Champions League: dal battesimo in Europa di Higuain e Pjanic al dubbio Lemina-Asamoah a centrocampo, le probabili formazioni del match dello 'Stadium' e dove vederla in TV.

 

CHAMPIONS LEAGUE: LE PROBABILI FORMAZIONI DI JUVENTUS-SIVIGLIA

Per le news Juventus è praticamente fatto l'undici bianconero che questa sera ospiterà allo 'Stadium' il Siviglia. Resterebbe solo un dubbio da sciogliere a poche ore  dalla gara per Allegri: chi, tra Lemina e Asamoah, completerà il terzetto in mediana con Khedira e Pjanic. L'ex Marsiglia, dopo la buona prestazione di sabato contro il Sassuolo, sembra leggermente favorito sul ghanese. In attacco, visto lo stato di forma messo in mostra nell'anticipo di campionato, sembra scontata la conferma di Higuain al fianco di Dybala, con Mandzukic nuovamente in panchina. Sulle fasce torna titolare a destra Dani Alves, mentre sulla corsia opposta ci sarà il battesimo in stagione per Evra a discapito di Alex Sandro. Infine, davanti a Buffon, il 'sacrificato' sarà Benatia per fare spazio al collaudassimo trio composto da Barzagli, Bonucci e Chiellini.

Anche il Siviglia ha iniziato bene nella Liga, collezionando sette punti nelle prime tre giornate di campionato. Sampaoli non snaturerà il suo credo offensivo nella trasferta di Torino, affidandosi a un 4-1-4-1 a trazione anteriore per far male ai bianconeri. In avanti il mister cileno recupera Vietto, che alle spalle sarà assistito dal 'Mudo' Vazquez, con l'ex Palermo subito determinante nella nuova avventura in terra di Spagna e che sfiderà stasera l'amico Dybala. Kiyotake e Vitolo agiranno sugli esterni, mentre N'Zonzi (finito peraltro nel mirino della Juve negli ultimi giorni di mercato) sarà il frangiflutti davanti la difesa. Rami guiderà la retroguardia degli andalusi, con Sergio Rico preferito in porta a Sirigu.

Le probabili formazioni (fischio d'inizio ore 20.45, 'Juventus Stadium' di Torino):

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Dani Alves, Khedira, Lemina, Pjanic, Evra; Higuain, Dybala. All.: Allegri.

SIVIGLIA (4-1-4-1): Sergio Rico; Mariano, Rami, Mercado, Escudero; N'Zonzi; Kiyotake, Sarabia, Vazquez, Vitolo; Vietto. All.: Sampaoli.

Arbitro: Aytekin (Germania).

 

JUVENTUS-SIVIGLIA, LE DICHIARAZIONI DI ALLEGRI E SAMPAOLI

Passo dopo passo, senza fare voli pindarici. Massimiliano Allegri è cosciente della forza di questa Juventus, ma preferisce non guardare oltre la fase a gironi e allentare un po' la pressione sulle aspettative verso la propria squadra: "Affrontiamo una cosa alla volta, dipende tutto anche dagli episodi. Resta il nome solo di chi vince. Pensiamo a passare il turno e poi al campionato perché a parlare deve essere solo il campo. Serve calma ed equilibrio: pensiamo al Siviglia, poi da giovedì all'Inter - ha dichiarato Allegri in conferenza stampa - La prima partita di Champions è la più importante perché si mettono le basi per il passaggio del turno, che è il primo obiettivo della stagione, al di là della vittoria finale. E' una partita difficile, giocano in modo diverso: difendono attaccando, sono spregiudicati e fanno molti gol. Occorre equilibrio, pazienza e avere nella testa che l'unico obiettivo sono i tre punti".

Anche il Siviglia del nuovo corso targato Jorge Sampaoli vuole essere protagonista in Champions e proseguire con la striscia vincente degli andalusi, che sotto la gestione Emery hanno trionfato per tre volte consecutive in Europa League: "Come collettivo abbiamo la sensazione che possiamo fare una grande partita e faremo di tutto per vincere - ha chiosato l'ex Ct del Cile - La Juve ha aggiunto giocatori di grande qualità, mantenendo anche il blocco: è sicuramente all'altezza di questa competizione. Si sono preparati per vincere il torneo, ma la nostra idea è di unirci dietro al vessillo e lottare per esso. Se il calcio fosse un gioco individuale, saremmo molto svantaggiati: la nostra forza deve essere il collettivo". Ecco per voi tutte le statistiche e le curiosità su Juventus-Siviglia.

 

JUVENTUS-SIVIGLIA: DOVE VEDERLA IN TV

Juventus-Siviglia, a differenza del match del Napoli di martedì sera contro la Dinamo Kiev, non sarà trasmessa in chiaro da 'Mediaset'. L'incontro dello 'Stadium' sarà infatti visibile solo per gli abbonati 'Premium' e in streaming su 'Premium Play'. Per i residenti di alcune province del Nord Italia però, nello specifico Milano, Varese, Como e Novara, la sfida tra bianconeri e andalusi andrà in onda in chiaro sull'emittente svizzera 'RSI LA2'. Potrete seguire il match anche in diretta testuale sul nostro sito e sul profilo Twitter Ufficiale di Calciomercato.it.




Commenta con Facebook