• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Juventus-Siviglia, Allegri 'avvisa' Higuain: "L'unico che ha vinto la Champions è Mandzukic"

Juventus-Siviglia, Allegri 'avvisa' Higuain: "L'unico che ha vinto la Champions è Mandzukic"

Il tecnico bianconero alla vigilia del debutto in Europa


Massimiliano Allegri ©Getty Images
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

13/09/2016 19:12

JUVENTUS SIVIGLIA ALLEGRI BUFFON CONFERENZA / TORINO - Alla vigilia del debutto Champions, Massimiliano Allegri e Gigi Buffon parlano in conferenza stampa. Le news Juventus si incentreranno sicuramente sulla sfida contro il Siviglia e il tecnico risponderà alle domande sull'esordio nella massima competizione continentale: Calciomercato.it seguire in diretta le dichiarazioni di Allegri.

Prima della conferenza a 'Premium Sport', il tecnico ha affermato: "L'ambizione è arrivare fino in fondo alla Champions e vincerla. La prima partita è la più importante: serve equilibrio. Serve tempo, non è molto che siamo tutti insieme: la voglia conta più delle giocate".

CONFERENZA

EVRA - "Partirà titolare. Per il resto ho solo un dubbio a metà campo: ho cinque giocatori e devo decidere in base alla lettura della partita anche perché ci sono dei Nazionali che hanno più partite ravvicinate sulle gambe. L'unico dubbio è a metà campo". 

SIVIGLIA - "La prima partita di Champions è la più importante perché si mettono le basi per il passaggio del turno che è il primo obiettivo della stagione, al di là della vittoria finale. E' una partita difficile, giocano in modo diverso: difendono attaccando, sono spregiudicati e fanno molti gol. Occorre equilibrio, pazienza e avere nella testa che l'unico obiettivo sono i tre punti". 

VITTORIA IN CHAMPIONS-  "Affrontiamo una cosa alla volta, dipende tutto anche dagli episodi. Resta il nome solo di chi vince. Pensiamo a passare il turno e poi al campionato perché tutti dicono che vinciamo ma parla il campo. Serve calma ed equilibrio: pensiamo al Siviglia poi da giovedì all'Inter". 

BERLINO - "Non è stata una sorpresa. Dire che siamo favoriti è eccessivo: siamo allestiti, insieme ad altre squadre, per arrivare in fondo alla Champions. La differenza rispetto a quella finale sono i calciatori: ce ne sono solo quattro uguali. Siamo in allestimento, abbiamo giocatori nuovi, abbiamo iniziato ad agosto, poi ci sono state le Nazionali. Ci sono lavori in corso, ma facciamo un passo alla volta: passiamo il turno poi vediamo a marzo chi ci capita". 

HIGUAIN - "Non c'è solo Higuain nel reparto in attacco: c'è Dybala, c'è Mandzukic e Pjaca. Mandzukic ha grande esperienza internazionale perché ha vinto la Champions e dove è stato ha vinto le competizioni dove ha partecipato. Per noi è un valore aggiunto, è l'unico dei nostri attaccanti ad aver vinto la Champions". 

JUVE PIU' EUROPEA - "Lo dirò a fine Champions in base a come l'abbiamo giocata. Contano i risultati, c'è consapevolezza in tutto l'ambiente. I tifosi vedono la Champions come primo obiettivo, il nostro obiettivo è lo scudetto in Europa ci giocheremo le nostre chance come fatto lo scorso anno e due anni fa". 




Commenta con Facebook