• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Siviglia, Vazquez avvisa i bianconeri: "Non lottiamo per il secondo posto"

Juventus-Siviglia, Vazquez avvisa i bianconeri: "Non lottiamo per il secondo posto"

Il trequartista ex Palermo ha parlato della sfida di Champions League


Franco Vazquez © Getty Images

13/09/2016 08:15

CHAMPIONS LEAGUE INTERVISTA A FRANCO VAZQUEZ SU LA GAZZETTA DELLO SPORT / MILANO - Alla vigilia della sfida Juventus-Siviglia nella gara inaugurale della fase a gironi della Champions League 2016/2017, l'edizione odierna de 'La Gazzetta dello Sport' propone una lunga intervista a Franco Vazquez. Calciomercato.it vi propone i passaggi salienti delle parole del trequartista a disposizione di Sampaoli sulle ultime news Juventus e non solo.

PRONOSTICO CHAMPIONS - "È presto per dire se la Juventus è favorita per la vittoria in Champions League, ma ha fatto un mercato con quell’obiettivo e vorrà partire forte per mandare un segnale. Li vedo lì a lottare per arrivare a Cardiff con Real, Barça, Psg e Bayern".

JUVE-SIVIGLIA - "Sarà difficile. I compagni parlano parecchio delle due sfide dell’anno scorso, soprattutto di quella di Torino: ricordano le grandi difficoltà, non riuscivano a uscire dall’area. Ora la Juve è una rivale ancora più complessa. Siamo convinti di poter far male alla Juve e l’idea è quella di tornare a casa con dei punti. Non lottiamo per il secondo posto, procediamo 'partito a partido'. I tifosi sono in qualche modo 'stanchi' dell'Europa League, vogliono di più".

DYBALA - "Ci siamo sfottuti e presi in giro al momento del sorteggio. Stasera, alla vigilia, di nuovo. È un piacere ritrovare un amico, anche se da avversario".

HIGUAIN - "I 90 milioni spesi per lui sono giusti. È il miglior 9 al mondo, mi piace da morire. Luis Suarez? Sono diversi. Higuain e la Juve ora hanno bisogno della consacrazione europea. A Napoli non perdoneranno mai Gonzalo. È come passare da Boca a River in Argentina".

SERIE A - "Si gioca per il secondo posto in Italia, la Juve ha un vantaggio enorme rispetto alle altre. Roma e Napoli mi piacciono, possono provare a dar fastidio ma la differenza con i bianconeri è troppo grande. L’Inter ha fatto moltissimi cambi, così è complicato. E il Milan mi sembra peggio".

IL GIOCO DI SAMPAOLI - "La sua idea è quella di andare sempre avanti, attaccare. Il suo messaggio è complesso da realizzare sul campo, ma è un'idea di gioco meravigliosa e uno si diverte. Vale la pena provarci e rischiare. La pressione nostra, dei trequartisti, è fondamentale. Jorge è qui da poco: nuovi schemi, tanti nuovi giocatori e una squadra consolidata sullo stesso stile di gioco da diversi anni. E ci sono tante lingue nuove, tante nazionalità: non è semplice ma stiamo migliorando. Il test di Torino sarà interessante: ci dirà a che punto siamo".

S.D.

.




Commenta con Facebook