• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Udinese > Udinese, Iachini: "Col Milan mai tirati indietro. Italiani? Davvero pochi"

Udinese, Iachini: "Col Milan mai tirati indietro. Italiani? Davvero pochi"

Il tecnico bianconero commenta la vittoria sul Milan


Giuseppe Iachini ©Getty Images

12/09/2016 09:18

UDINESE IACHINI PERICA / UDINE - Il giorno dopo la vittoria a Milano contro la squadra di Montella, Iachini, tecnico dell'Udinese, ha detto la sua a 'Radio 1', partendo dal giovane talento Perica: "E' un ragazzo che non si risparmia mai. Ha doti a livello umano e tecnico. Lavoreremo con lui perché c'è potenziale. Può crescere tanto".

STRATEGIA - "Lavoriamo a un nuovo percorso. Siamo partiti con la difesa a tre ma nel corso del ritiro sono arrivati dei giovani con determinate caratteristiche. Di conseguenza ho modificato l'assetto iniziale. Già da qualche settimane ci muoviamo con una difesa a quattro e un altro modulo".

MILAN - "L'avevo già visto in precedenza e si vede che il Milan sta lasciando la propria impronta. Hanno qualità, buona tecnica individuale e velocità nella manovra. L'Udinese doveva restare compatta, senza rinunciare ad attaccare. Non ci siamo mai tirati indietro, come dimostrano i cambi: due punte per altrettante punte. Con il lavoro di Montella però questo Milan non può far altro che crescere".

ITALIANI - "Nella rosa non ce ne sono tanti. E' un po' la politica dell'Udinese, trovare talenti giovani stranieri in giro per il mondo. Sta a noi allenatori provare a farli inserire in un campionato difficile come quello italiano".

DE PAUL - "Quando l'abbiamo prelevato, giocava poco. In lui vedevo la possibilità di giocare tra le linee e in tal senso abbiamo lavorato. Sono convinto abbia margini di crescita. Deve migliorare nella ricerca della porta".

TOTTI - "Solo un grande campione, con una personalità di un certo livello, che ti consente d'allenarti e restare all'altezza fisicamente poteva fare ciò che sta facendo Totti. A questo poi si aggiunge la passione".

L.I.




Commenta con Facebook