• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma-Sampdoria, Spalletti: "Viviano sembrava Yashin. Voglio 5 Totti"

Roma-Sampdoria, Spalletti: "Viviano sembrava Yashin. Voglio 5 Totti"

Il tecnico dei giallorossi ha parlato al termine del match dell''Olimpico'


Luciano Spalletti ©Getty Images

11/09/2016 18:50

ROMA SAMPDORIA SPALLETTI RIGORE TOTTI / ROMA - Intervenuto ai microfoni di 'Premium Sport', al termine del match che ha visto la sua Roma trionfare sulla Sampdoria nel finale, grazie a un rigore di Totti, Spalletti ha dichiarato: "Chi dice che non è calcio di rigore, è di parte contraria. Dzeko prende un colpo che gli allarga la gamba. E' rigore netto! E' un calcio. Contatto è quando un calciatore si lascia cadere. Dzeko non è un simulatore. E' uno dei più corretti".

TOTTI - "Per 25' siamo stati la Roma ma negli ultimi 20' siamo calati in personalità. Il loro vantaggio è meritato. Abbiamo giocato bene nella ripresa. 70' sono stati nostri.  La Roma ha vinto meritatamente. Di Viviano si parla dopo, io sono cresciuto con Yashin, sembra lui. Alla Sampdoria manca un leader, la mia volontà e attenzione è quella di far nascere chi possa sostituire Totti nel cuore degli sportivi, però se faccio questo è che sono contro di lui si dice (ride, ndr). Io voglio 4-5 Totti, altrimenti non si vincerà niente. Quando ho visto che la squadra era sull'1-1, ho parlato con Totti e gli ho detto di farlo entrare negli ultimi 5' del primo tempo, poi hanno segnato ed è entrato nella ripresa. Che piacere è avere Totti'? Queste giocate che fa le vedo di continuo e vanno messe dentro un ragionamento che per il momento non sono stato in grado di adoperare. Sono stato impossibilitato nel farlo giocare, col Porto siamo stati in inferiorità numerica e diventa difficile farlo giocare. Contro il Cagliari non c'era, lo potevo far giocare con l'Udinese, probabilmente potevo usarlo, però le mie intenzioni sono pulite e chiare. Su Totti potete dire quello che volete".

Il tecnico ha poi parlato con i cronisti presenti, tra i quali gli inviati di Calciomercato.it: "L'Olimpico ha dimostrato d'avere il miglior terreno in circolazione. Personalità? Totti se le prende ma non per poter poi dire che l'ha fatto. Se però si parla solo di lui, gli altri non crescono. Se s'allena così, gioca anche il prossimo anno".

M.S.




Commenta con Facebook