• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan-Udinese, Montella: "Nessun alibi, felice di questa rosa. Bacca? Domani..."

Milan-Udinese, Montella: "Nessun alibi, felice di questa rosa. Bacca? Domani..."

L'allenatore rossonero ha parlato alla vigilia della sfida contro i friulani


Vincenzo Montella ©Getty Images

10/09/2016 15:10

MILAN UDINESE MONTELLA / MILANO - Milan alla prova Udinese dopo la sosta per le Nazionali. Vincenzo Montella ha presentato in conferenza stampa la sfida contro l'undici allenato da Iachini: "Gioca bassa, hanno giocatori di transizione e fisicità. Conosciamo i loro punti deboli, dobbiamo lavorare su questi".

CAMMINO - "Ogni partita può essere buona per questo. Affronteremo squadre collaudate come Lazio, Fiorentina e Sassuolo che ci daranno risposte importanti sul nostro livello di crescita. Voglio vedere crescita dal punto di vista mentale, fisico e tattico. Le tre cose vanno di pari passo, non si possono scindere".

SINGOLI - "Sosa è cresciuto, è a disposizione. Bonaventura può fare sia l'interno che l'esterno senza problemi. Lapadula? Ha voglia, ha lavorato bene durante questa sosta. E' un calciatore che ci sarà utile. Honda? Ci farà comodo, per ora gli preferisco Suso. Dualismo De Sciglio-Antonelli? La competitività interna aiuta e poi non è dato che non giochino insieme. Bacca? Vedremo domani come starà".

SOCIETA' E MERCATO - "Non mi piace avere alibi. Sono felice di questa rosa, in entrata non abbiamo fatto molto ma abbiamo trattenuto i migliori come Bacca, De Sciglio e Romagnoli. Questa è stata una cosa importante. Le fasi di transizione non toccano più di tanto il campo. Nella gestione della quotidianità non ho avuto alcuna difficoltà, sono felice di come stanno andando le cose. Il mercato è finito da pochi giorni, non posso spendere energie nel pensare al mercato di gennaio o altro. Quando ci sarà il closing, magari, inizieremo a pensarci. Ora penso al presente, dobbiamo fare punti con questi calciatori che hanno la mia massima fiducia".

G.M.




Commenta con Facebook