• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Sassuolo > Calciomercato Sassuolo, Carnevali: "Berardi non ha rifiutato Juve. Lirola è pronto a sbocciare"

Calciomercato Sassuolo, Carnevali: "Berardi non ha rifiutato Juve. Lirola è pronto a sbocciare"

L'Ad e Dg neroverde esalta il gioiello arrivato dai bianconeri


Berardi ©Getty Images

09/09/2016 09:18

CALCIOMERCATO SASSUOLO CARNEVALI BERARDI LIROLA DI FRANCESCO / SASSUOLO - Programmazione, strategia e obiettivi chiari: queste le parole chiave nel lavoro del Sassuolo e dell'Ad e Dg Giovanni Carnevali che ai microfoni di 'Tuttosport' racconta: "All'inizio di ogni stagione bisogna pianificare tutto, mai improvvisare. Sì, arrivare in Europa era un obiettivo del Sassuolo. Forse ci siamo arrivati solo prima di quando ce lo aspettassimo. Il calcio italiano ha enormi potenzialità inespresse, il suo problema è il vivere alla giornata. Si improvvisa, pochi programmano sul serio, fra questi Juve e Sassuolo che infatti raccolgono i frutti. Di Francesco? Forse è il perfetto mix fra Allegri e Conte. Un grande allenatore, che già ora sarebbe pronto ad allenare una grandissima squadra. Berardi? Ha voluto fortemente rimanere con noi. E vorrei che fosse chiaro: lui non ha mai rifiutato la Juventus, ma ha sempre e solo espresso la volontà di continuare la sua crescita nel Sassuolo, soprattutto quando ha saputo che Di Francesco sarebbe rimasto con noi. Lirola? Lo abbiamo fortemente voluto e lo riteniamo un talento che può sbocciare in un giocatore importante. Ha un bel motore, tecnica e carattere. A Sassuolo è arrivato con un prestito biennale, abbiamo un diritto di riscatto. la Juventus ha il controriscatto e potrebbe trovarsi un giocatore molto interessante fra le mani".

L.P.




Commenta con Facebook