• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Romagnoli vuole restare: "Rifiuto al Chelsea? Che orgoglio"

Milan, Romagnoli vuole restare: "Rifiuto al Chelsea? Che orgoglio"

Il centrale di Montella non ha intenzione di cambiar maglia


Romagnoli © Getty Images
Luca Incoronato (@_n3ssuno_)

09/09/2016 08:19

CALCIOMERCATO MILAN ROMAGNOLI CHELSEA MONTELLA / MILANO - Uno dei pilastri del Milan, nonostante la giovane età, è Alessio Romagnoli che, intervistato dal 'Corriere dello Sport', ha parlato di Montella, dell'ex Mihajlovic e anche di calciomercato: "I tifosi devono avere fiducia in noi, perché ce la stiamo mettendo tutta. C'è voglia di recuperare il tempo e il terreno persi in questi anni. Montella è l'uomo giusto per poter alzare la testa, finalmente".

MONTELLA-MIHAJLOVIC - "Io devo tutto a Mihajlovic, che mi ha voluto dopo avermi valorizzato alla Sampdoria. Con Montella però si inizia a giocare il pallone dalla difesa. E' un'impostazione che mi piace. Devo però migliorare sotto altri aspetti, come la marcatura e in generale aumentare l'aggressività in campo, riuscendo a restare concentrato per i 90' del match".

ALLENAMENTO - "I miei avversari sono sempre Luiz Adriano, che è bravo a nascondere il pallone, e Lapadula, più esuberante, dietro al quale risulta stancante stare. Bacca? Per fortuna è sempre in squadra con me. Segna sempre".

SERIE A - "E' necessario ottenere una serie di risultati positivi, che possano darci la fiducia necessaria nelle nostre possibilità".

CHELSEA - "Offerta del Chelsea nel mercato Milan? Mi ha fatto piacere vedere rifiutare 40 milioni senza fare una piega. E' un episodio che mi ha riempito d'orgoglio, dandomi più motivazioni. Dovessero diventare 60 milioni, sarebbe buon per me. Vorrebbe dire che sono migliorato tanto. I miei sforzi sarebbero premiati. Voglio però restare al Milan, il più a lungo possibile. Ho 21 anni e voglio far bene qui, perchè credono in me".

CASA MILAN - "Situazione complicata? Noi dobbiamo solo pensare a giocare ed allenarci. Di certo questo è un periodo di transizione, importante e delicato. Si è chiuso un ciclo e se ne sta aprendo un altro. Non è capitato soltanto a noi".

ITALIA - "Maglia sfiorata ma sono sulla buona strada. Sto facendo il mio dovere. Non si può pretendere tutto e subito. La 13 di Nesta non mi pesa, sono sereno e conscio anche dei miei errori. Lavoro per meritarmi la fiducia di tutti".




Commenta con Facebook