• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Allan precisa: "L'anno scorso non c'era solo Higuain..."

Napoli, Allan precisa: "L'anno scorso non c'era solo Higuain..."

Il centrocampista ha parlato del momento del suo club in vista dei prossimi impegni


Allan ©Getty Images
Mario D'Amiano

08/09/2016 19:37

NAPOLI ALLAN HIGUAIN PALERMO / NAPOLI - Entra nel vivo la stagione del Napoli. Terminato agosto, con l'inizio di settembre si dà il via a una serie di impegni ravvicinati, che vedranno i partenopei giocare sabato sera a Palermo e martedì prossima nell'esordio in Champions League contro la Dinamo Kiev. Di tutto ciò e molto altro ha parlato Allan, tra i leader del centrocampo azzurro. Inevitaile partire dalla prossima partita di campionato: "Sappiamo che il Palermo è una grande squadra - dice ai microfoni di 'Kiss Kiss Napoli' - Hanno cambiato l'allenatore e i calciatori saranno vogliosi di fare bene contro di noi per mostrare il loro valore. Noi siamo pronti, abbiamo lavorato tantissimo".

GLI IMPEGNI - Il Napoli, come anticipato, dovrà far fronte a una lunga serie di match ravvicinati. Allan commenta: "Sicuramente saranno ventidue giorni bellissimi, perché a noi piace giocare sempre. Penso che abbiamo lavorato tanto per affrontare queste partite difficili. Penseremo a una alla volta. La Champions? L'anno scorso abbiamo fatto belle cose, ma vogliamo fare sempre di più. Vogliamo vedere cosa abbiamo sbagliato la scorsa stagione per provare a non ripetere gli stessi errori. Ora però pensiamo prima al Palermo e poi alla Champions".

SARRI - Il tecnico è uno dei valori aggiunti del gruppo. Le news Napoli parlano di una squadra completamente fiduciosa sull'operato del toscano: "Mi sono sorpreso dell'unione di questo gruppo: sembriamo una famiglia - spiega il centrocampista - Cerchiamo sempre di aiutarci e far integrare i nuovi acquisti".

I RINFORZI - Dal calciomercato sono arrivati tanti colpi che potrebbero togliere spazio ad Allan. Tuttavia, il calciatore non sembra preoccuparsi: "E' una bella cosa, il più contento di tutti è l'allenatore. Ci sarà una bella lotta per giocare da titolare ma ci sarà per tutti la possibilità di scendere in campo con i tanti impegni che ci aspettano. Sono contentissimo di essere a Napoli perché sono arrivato in una città dove hanno accolto benissimo me e tutta la mia famiglia. Per i tifosi il Napoli è una cosa senza eguali: i calciatori vengono amati. Nazionale? E' un sogno".

HIGUAIN - Non manca la piccola 'stoccata' al 'Pipita', volato a Torino nel bel mezzo dell'estate senza salutare. Allan ha una precisazione da fare: "L'anno scorso non c'era solo Higuain, ma un'intera squadra che giocava: lui era davanti e capitalizzava il nostro lavoro. Ora bisogna dare fiducia a Milik e Gabbiadini, che sono ottimi calciatori".




Commenta con Facebook