• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Marotta: "Witsel è solo rinviato. Ecco la verità su Pogba"

Calciomercato Juventus, Marotta: "Witsel è solo rinviato. Ecco la verità su Pogba"

Il centrocampista belga, sfumato ad agosto, sarà molto probabilmente bianconero nel 2017


Beppe Marotta ©Getty Images
Giorgio Musso (@GiokerMusso)

07/09/2016 20:07

CALCIOMERCATO JUVENTUS MAROTTA WITSEL MATTOIDI CHAMPIONS / TORINO - Un calciomercato che ha regalato delle nuove stelle ad Allegri. E' mancata solo la 'ciliegina' a centrocampo per la Juventus, con Beppe Marotta che si sofferma in primis sul mancato arrivo di Witsel: "Abbiamo una rosa molto forte quest'anno. Possiamo contare in quel settore su Asamoah e poi c'è Lemina che è in crescita - ha dichiarato l'Ad bianconero a 'JTV' - Quella di Witsel era una possibilità e con lo Zenit eravamo d'accordo per le visite mediche. Poi il mancato arrivo di un sostituto nella squadra russa ha bloccato o meglio, rinviato, il tutto". 

MERCATO - "È stato un calciomercato che ci ha reso soddisfatti. Abbiamo raggiunto tanti obiettivi che avevamo. Il mercato delle due finestre è la sintesi di un lavoro lungo tutto l'anno. Stiamo già verificando giovani e opportunità future. Gennaio? Speriamo di non comprare nessuno. Significherebbe che tutto è andato bene. A gennaio si colgono opportunità, anche se non sempre ci sono".

MATUIDI- "Abbiamo abbozzato una trattativa col PSG. Nelle dinamiche tra giocatori e società, però, noi non possiamo entrare. Loro se lo sono tenuto stretto".

POGBA - "Noi non abbiamo mai voluto venderlo. La verità è che Pogba ha ritenuto di cambiare aria e se qualcuno ha  un'idea così, non si può non assecondare la trattativa".

HIGUAIN E PJACA - "Noi vogliamo mixare tutto per arrivare al meglio e tra questi obiettivi c'era Higuain. Volevamo rinforzarci in quel settore. Cessioni? Zaza voleva giocare con continuità. Abbiamo fatto investimenti importanti come Pjaca e Mandragora. Il nostro obiettivo è mescolare giovani e meno giovani".

CRESCITA - "Siamo davanti ad un processo evolutivo partito dal 2010 in termini anche di qualità. Vogliamo giocatori che possono accrescere la qualità della nostra squadra. Tutte le risorse della società sono state incrementate al massimo, così che l'Area Sportiva potesse fare degli investimenti".

CASO LICHTSTEINER - "L'esclusione è legata solo a logiche tecniche. In quel settore abbiamo giocatori come Cuadrado e Dani Alves. Non è un provvedimento disciplinare: nel corso della stagione potrà servire, è in scadenza di contratto anche se oggi è difficile parlarne. Poi forte è la rosa più facilmente arrivano gli obiettivi, questo lui deve capirlo".




Commenta con Facebook