• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > Serie A, abbonamenti: Juventus senza rivali, Lazio e Napoli che flop!

Serie A, abbonamenti: Juventus senza rivali, Lazio e Napoli che flop!

Ai bianconeri anche il primato di tessere vendute, male biancocelesti e azzurri


Tifosi della Juventus ©Getty Images

06/09/2016 14:57

SERIE A ABBONAMENTI JUVENTUS LAZIO NAPOLI / ROMA - Non solo in campo e sul calciomercato, la Juventus vince anche sugli spalti: è la società bianconera, infatti, la regina degli abbonamenti, il club con più tessere vendute, ben 29.300, registrando anche quest'anno il sold-out. Questo ciò che emerge dalle news Serie A che fanno riferimento alla classifica degli abbonamenti venduti dalle 20 squadre del massimo campionato. A seguire, considerato che l'Inter non ha comunicato i dati ufficiali (lo scorso anno erano state 27mila le tessere vendute), ci sono Fiorentina (20.010) e Roma (18.100), in calo rispetto alla stagione passata ma con numeri comunque migliori di tutte le altre compagini di A. Male Lazio e Napoli che chiudono la classifica con appena 4mila e 5.200 abbonamenti venduti: gli azzurri confermano una tendenza che ormai si evidenzia da anni con un calo di oltre 19 punti percentuali.

Da segnalare l'exploit decisamente positivo delle tre neopromosse: il Pescara fa segnare il 132% in più, Cagliari e Crotone sfiorano il 60% di crescita (rispettivamente +58,37% e +57,78%). Andamento positivo anche per le due squadre di Genova (Genoa +4,24% e Sampdoria +10,66%), così come per Atalanta, Bologna e Udinese

In calo invece gli abbonamenti per Milan (12mila tessere con una diminuzione di oltre 38 punti percentuale), Roma (-25,07%) e Torino (-6,2%). Ecco i numeri delle 20 squadre di Serie A con tra parentesi la variazione rispetto allo scorso anno. 

Atalanta 10.640 (+0,98%)
Bologna 13.300 (+4,72%)
Cagliari 7.198 (+58,37%)
Chievo – non comunicati (4.545 nella scorsa stagione).
Crotone 5.800 (+57,78%)
Empoli 6.516 (-3,32%)
Fiorentina 20.010 (-3,68%)
Genoa 17.200 (+4,24%)
Inter – non comunicati (27.000 nella scorsa stagione)
Juventus 29.300 (+4,64%)
Lazio 4.000 (-71,91%)
Milan 12.000 (-38,59%)
Napoli 5.200 (-19,09%)
Palermo 6.323 (-36,92%)
Pescara 8.350 (+131,94%)
Roma 18.100 (-25,07%)
Sampdoria 16.768 (+10,66%)
Sassuolo 6.005 (-4,83%)
Torino 11.290 (-6,2%)
Udinese 10.774 (+5,5%)
 

B.D.S.




Commenta con Facebook