• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, segnale chiaro dal mercato: niente più 'titolarissimi'

Napoli, segnale chiaro dal mercato: niente più 'titolarissimi'

Maksimovic può insidiare Albiol e Koulibaly, Rog, Zielinski e Diawara scaplitano


Maurizio Sarri © Getty Images

05/09/2016 15:42

NAPOLI TITOLARISSIMI SARRI / NAPOLI - Addio 'titolarissimi'. Dal calciomercato appena terminato, il Napoli ne esce con una squadra molto diversa rispetto alla scorsa stagione soprattutto per quanto concerne le gerarchie: a differenza del passato, il termine tanto amato da Mazzarri e Sarri potrebbe essere cancellato dal vocabolario partenopeo. Il tutto grazie agli ottimi acquisti che hanno migliorato la rosa a disposizione.

Se nel biennio di Benitez la squadra vedeva troppe variazioni, la scorsa stagione (la prima dell'era Sarri) il termine sopracitato è tornato prepotentemente di moda. Il Napoli aveva una formazione standard, che i tifosi hanno ormai imparato a memoria: Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne. Quest'anno, come anticipato, date le partenze e gli arrivi, qualcosa è destinato a cambiare. 

Iniziando dalla difesa, Maksimovic è pronto a mettere il fiato sul collo ad Albiol e Koulibaly. A centrocampo, Rog, Zielinski e Diawara non sono arrivati per fare da semplice comparsa: Allan, Jorginho e Hamsik dovranno convincere Sarri per guadagnarsi il posto da titolare. In attacco, con la partenza del bomber argentino, Milik e Gabbiadini sono destinati a duellare per il ruolo da prima punta. Lo stesso vale per Insigne e Mertens, in una continua 'lotta' che dura ormai da tre stagioni.

 

M.D.A.




Commenta con Facebook