• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Palermo, rivoluzione De Zerbi: torna la difesa a 4, Diamanti il faro

Palermo, rivoluzione De Zerbi: torna la difesa a 4, Diamanti il faro

I rosanero sono pronti a ripartire dal tecnico che tanto bene ha fatto con il Foggia


Diamanti ©Getty Images
Martin Sartorio ( Twitter: @SartorioMartin)

05/09/2016 11:59

PALERMO DE ZERBI DIAMANTI NUOVA FORMAZIONE/ ROMA - Il Palermo è pronto a ripartire da Roberto De Zerbi. Il giovane tecnico, che ha stupito tutti con il suo gioco offensivo, di chiaro stampo zemaniano, a Foggia sarà la nuova guida del club rosanero.

Il Palermo, che da anni si schiera con la difesa a tre sarà chiamato ad assimilare ben presto gli schemi di De Zerbi, che ripartirà certamente da 4-3-3. Tra i pali, visto il mancato arrivo un esperto numero uno, ci sarà ancora Posavec. Davanti al giovane portiere troveranno spazio sugli esterni certamente Rispoli e Aleesami, tra i due più propositivi in questo inizio di campionato. Al centro una maglia da titolare sarà affidata a Goldaniga e ad uno tra Rajkovic e Vitiello. La speranza del nuovo corso, però, è quella di poter contare su Pipo Gonzalez, che nonostante i tanti rumors di mercato alla fine non ha lasciato la Sicilia.

A giocarsi i tre posti di centrocampo saranno Hiljemark, Gazzi, Chochev e Bruno Henrique.

In avanti la certezza è chiaramente Alino Diamanti, che sarà l'esterno destro. Sulla sinistra, invece, dovrebbe essere rilanciato Embalo, che ha trovato poco spazio con Ballardini. Senza escludere le ipotesi Bentivegna, Tajkovski e Quaison.

Il vero problema al momento è rappresentato dalla punta centrale, che il Palermo non è riuscito a reperire sul mercato. De Zerbi al Foggia si è affidato a Iemmello, uno in grado di fare 55 reti in 77 partite. Ora le chiavi del suo attacco saranno date a Nestorovski favorito su Balogh, in attesa di gennaio.




Commenta con Facebook