• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Bologna > Bologna, Diamanti contro Guaraldi: "Non dice il vero: che rabbia!"

Bologna, Diamanti contro Guaraldi: "Non dice il vero: che rabbia!"

L'attaccante del Palermo parla sul suo profilo Instagram


Diamanti ©Getty Images

04/09/2016 17:46

BOLOGNA PALERMO DIAMANTI GUARALDI / BOLOGNA - Alessandro Diamanti si scaglia contro Guaraldi. L'attaccante del Palermo ha risposto ad alcune dichiarazioni rilasciate dall'ex presidente del Bologna, il quale al 'Corriere dello Sport' ha parlato dell'addio del fantasista ai colori rissoblu: "Io e Diamanti venimmo quasi alle mani visto che la moglie piangeva e batteva i piedi perchè voleva andare in Cina".

La replica di Diamanti è arrivata tramite un lungo messaggio su Instagram: "In questi anni ho preferito evitare l'argomento con la stampa, perché chi è vero con se stesso non ha bisogno di giustificarsi. Io a Bologna ho scelto di viverci e la dignità ed il rispetto viene prima di ogni cosa. Non cerco sicuramente l'affetto di una città a priori. Viviamo in un mondo libero dove ognuno può e deve esprimere i propri pensieri, ma è giusto farlo con un buon senso e soprattutto in base a cose vere. Mi fa rabbia esser giudicato furbo e stratega, quando uno dei miei più grandi difetti o qualità è proprio non riuscire a programmare nemmeno il giorno dopo. Mi fa rabbia (e soprattutto e' inca**ata Lei, la Silvia) leggere storie su comportamenti di mia moglie, quando entrambi non ricordiamo di incontri con la dirigenza se non oltre un "buongiorno/buonasera" allo stadio. Lei, che probabilmente è la persona più corretta e sincera d'animo che io possa conoscere. A distanza di quasi 3 anni mi chiedo perché si debba parlare ancora di noi, di questa storia. Addirittura in prima pagina! Credo sia passato tanto tempo, ed ognuno ha preso le proprie strade. Argomento chiuso".

 

M.D.A.

 




Commenta con Facebook