• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Calciomercato Napoli, tutti gli uomini di Sarri

Calciomercato Napoli, tutti gli uomini di Sarri

Per la prima volta il tecnico azzurro è coperto in ogni reparto, tra campo e panchina


Maurizio Sarri © Getty Images
Luca Incoronato (@_n3ssuno_)

02/09/2016 12:21

CALCIOMERCATO NAPOLI ALTERNATIVE SARRI / NAPOLI - Il mercato del Napoli è stato criticato da buona parte dei tifosi, che avrebbero voluto veder sostituire il gran nome di Higuain con quello di Cavani o un altro top player. Proprio come con il 'Matador', De Laurentiis ha però preferito puntare su un giovane di talento, che potrebbe potenzialmente esplodere in azzurro. I soldi della cessione del 'Pipita' sono però stati reinvestiti, con Sarri che si ritrova oggi, per la prima volta, ad avere alternative valide in ogni ruolo. 

PORTIERI - Alle spalle di Reina, con Gabriel tornato al Milan, ci sono Sepe e Rafael. Ancora da chiarire però le gerarchie interne.

DIFENSORI - Maggio e Strinic rappresentano alternative affidabili per Hysaj e Ghoulam, con Albiol e Koulibaly che hanno alle loro spalle Tonelli, Chiriches e Maksimovic.

CENTROCAMPISTI - Questo è il reparto che risulta maggiormente competitivo, con Rog, Diawara e Zielinski che andranno ad affiancare Allan, Hamsik e Jorginho. Partito Valdifiori per Torino, Sarri ha abbastanza alternative di qualità da non risentirne.

ATTACCO - Partito Higuain, il Napoli potrà e dovrà sfruttare la vena realizzativa dei propri esterni. Mertens ha già dimostrato cos'è in grado di fare con un attaccante più disposto al gioco di squadra e meno accentratore. Doppietta a Pescara per il belga e stesso risultato a Napoli per Milik, favorito proprio dall'esterno. Insigne deve ritrovare la miglior forma ma, con Callejon e Gabbiadini, la capacità offensiva degli azzurri è rimasta intatta.




Commenta con Facebook