• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > SPECIALE CM.IT - Calciomercato, da Higuain a Joao Mario: i 10 acquisti più cari in Italia

SPECIALE CM.IT - Calciomercato, da Higuain a Joao Mario: i 10 acquisti più cari in Italia

La classifica dei 10 acquisti più costosi in Serie A


Gonzalo Higuain ©Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

01/09/2016 10:00

CALCIOMERCATO 2015 SERIE A ACQUISTI PIU' CARI / ROMA - Il calciomercato Serie A edizione estiva 2016 si è appena concluso. Il gong delle 23 ha messo fine ad una sessione particolarmente ricca e che ha fatto registrare il record di sempre del calcio italiano: il passaggio di Gonzalo Higuain dal Napoli alla Juventus per 90 milioni di euro. Ma non solo la Juventus è stata attiva, tanti gli acquisti di peso anche da parte delle rivali della 'Vecchia Signora'. Calciomercato.it vi offre la classifica dei 10 acquisti più cari del calciomercato 2016 in Serie A: da Higuain a Joao Mario passando per Pjanic, Pjaca, Maksimovic e Candreva.

SERIE A, DA HIGUAIN A JOAO MARIO: 10 ACQUISTI PIU' CARI DEL CALCIOMERCATO

1- GONZALO HIGUAIN (Juventus - 90 milioni di euro) - Il record di Hernan Crespo è sbriciolato. La Juventus piazza l'acquisto più caro della propria storia e anche quello record per quanto riguarda il calcio italiano. Gonzalo Higuain, reduce dal titolo di capocannoniere conquistato grazie ai 36 gol col Napoli, si trasferisce in bianconero dietro pagamento della clausola rescissoria. Un'operazione clamorosa sotto ogni punto di vista e che ha infiammato l'estate 2016 del calciomercato, spostando con ogni probabilità gli equilibri del campionato.

2- JOAO MARIO (Inter - 45 milioni di euro) - E' l'altro grande colpo del calciomercato estivo della Serie A. L'Inter lo ha seguito sin dall'Europeo (terminato con la vittoria del suo Portogallo) con la nuova proprietà cinese vogliosa di regalare un grande colpo alla tifoseria. Alla fine i nerazzurri l'hanno spuntata, versando allo Sporting CB circa 45 milioni di euro pur di metterlo a disposizione di Frank de Boer. Joao Mario non ha ancora esordito ma si è già presentato al 'Meazza' in grande stile. 

3- MIRALEM PJANIC (Juventus - 32 milioni di euro) - Altro trasferimento che ha fatto discutere molto. La Juventus, anche in questo caso, ha scelto di pagare la clausola rescissoria del centrocampista bosniaco dal 2011 in forza alla Roma. 32 milioni di euro versati nelle casse giallorosse che hanno fatto infuriare i tifosi romanisti per quello che è stato un 'alto tradimento'. Pjanic è così diventato la nuova stella del centrocampo di Massimiliano Allegri, specialmente dopo la cessione di Paul Pogba al Manchester United. 

4- ARKADIUSZ MILIK (Napoli - 32 milioni) di euro - Dopo aver perso Gonzalo Higuain, il Napoli di Aurelio De Laurentiis ha deciso di puntare su un prospetto giovane e di assoluta qualità. Dall'Ajax è arrivato dunque Arkadiusz Milik, pagato 32 milioni di euro. Il centravanti polacco classe 94 ha fatto registrare numeri importanti in Olanda e anche con la maglia della Polonia, con cui ha disputato un buon Europeo in Francia, segnando anche una rete decisiva nella gara contro l'Irlanda del Nord.

5- GABIGOL (Inter, 28 milioni di euro circa) - E' stato al centro di un vero e proprio intrigo di mercato durato settimane. L'Inter e la Juventus si sono date battaglia per questo attaccante ventenne del Santos, che ha avuto un'estate piena di impegni tra Copa America e Olimpiade. Alla fine l'ha spuntata il club nerazzurro pagandolo circa 28 milioni di euro. Gabigol sarà dunque una valida alternativa a Mauro Icardi oppure la sua spalla a seconda del credo tattico di Frank de Boer. 

6- NIKOLA MAKSIMOVIC (Napoli - 25 milioni di euro circa) - Altro tormentone che durava addirittura da un anno. Il difensore serbo del Torino è sempre stato gradito al Napoli e specialmente a Maurizio Sarri. I pessimi rapporti con Sinisa Mihajlovic hanno aiutato il buon esito della trattativa che si è sbloccata proprio agli sgoccioli del calciomercato. Lo stopper ex Stella Rossa va ad arricchire il reparto difensivo partenopeo per circa 28 milioni di euro, con Mirko Valdifiori a fare il percorso inverso per andare a giocare all'ombra della Mole Antonelliana. 

7- MARKO PJACA (Juventus - 23 milioni di euro) - Se la Juventus non è riuscita a chiudere per Gabigol lo stesso non si può dire invece per Marko Pjaca. Il croato classe '95 ha incantato nei pochi spezzoni all'Europeo facendosi corteggiare da Napoli, Inter e Juventus. Il giovane prodigio della Dinamo Zagabria alla fine ha scelto il bianconero a fronte di un corrispettivo di 23 milioni di euro. E' lui l'acquisto più caro in uscita dalla Croazia, battuto il record di Luka Modric quando si trasferì al  Tottenham. 

8- ANTONIO CANDREVA (Inter - 22 milioni di euro) - Dopo quattro stagioni e mezzo alla Lazio, Antonio Candreva ha deciso di cedere alla corte dell'Inter. Fortemente voluto dall'ex tecnico Roberto Mancini, il club nerazzurro ha messo sul piatto 22 milioni di euro per accontentare la società di Claudio Lotito. 29 anni e un Europeo cominciato benissimo ma terminato anzitempo per via di un infortunio, si candida ad essere uno dei giocatori chiave della manovra offensiva di de Boer. 

9- AMADOU DIAWARA (Napoli - 15 milioni di euro circa) - Ennesimo intrigo di un calciomercato davvero elettrizzante. Dopo un'ottima stagione d'esordio in Serie A al Bologna, il centrocampista classe 1997 ha deciso di cambiare aria non presentandosi al ritiro estivo dei felsinei. Negli ultimi di giorni di mercato il Napoli di Maurizio Sarri l'ha spuntata sulle altre concorrenti assicurandosi un mediano di grande prospettiva pagando circa 14,5 milioni di euro. 

10- PIOTR ZIELINSKI (Napoli - 14  milioni di euro circa) - Rivelazione assoluta dell'Empoli 2015/2016 targato Marco Giampaolo. Il centrocampista polacco classe '94 ha disputato gli Europei di Francia come rincalzo (solo 46 minuti) per poi far ritorno all'Udinese, proprietaria del cartellino. Il Napoli però ha deciso di puntare sulla fantasia e sulla concretezza di questo ragazzo dal piede vellutato. Circa 14 milioni di euro per consegnare a Maurizio Sarri un vero e proprio titolare aggiunto. 

 

 




Commenta con Facebook