• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Calciomercato Juventus, Lucescu su Witsel: "Due giorni per l'accordo con i bianconeri"

Calciomercato Juventus, Lucescu su Witsel: "Due giorni per l'accordo con i bianconeri"

Il tecnico dello Zenit parla così del futuro del centrocampista belga


Mircea Lucescu ©Getty Images
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

30/08/2016 12:26

CALCIOMERCATO JUVENTUS LUCESCU WITSEL ZENIT SAN PIETROBURGO/ SAN PIETROBURGO (Russia) - Meno di quarantotto ore alla fine del calciomercato: la Juventus prova a chiudere con un altro centrocampista la sontuosa campagna acquisti che ha portato a Torino Gonzalo Higuain dal Napoli, Miralem Pjanic dalla Roma, Medhi Benatia dal Bayern Monaco, Marko Pjaca dalla Dinamo Zagabria e Dani Alves dal Barcellona. 

ASSALTO A WITSEL - Nelle ultime ore, dopo aver puntato Blaise Matuidi del Paris Saint-Germain, la società bianconera si è rituffata su Axel Witsel dello Zenit San Pietroburgo. Come anticipato da Calciomercato.it nella giornata di ieri, c'è già l'accordo tra la Juventus e Witsel, manca quello con il club russo. 

LUCESCU: "DUE GIORNI PER WITSEL ALLA JUVE" - A tal proposito, sono molto importanti le dichiarazioni rilasiate dal tecnico dello Zenit San Pietroburgo Mircea Lucescu che ha parlato così del futuro del centrocampista belga: "Witsel alla Juventus? Per lui è arrivata una proposta seria da parte dell'Everton, ma l'offerta è stata rifiutata dal giocatore - ha spiegato Lucescu in un'intervista concessa al portale rumeno 'Dolce Sport' - adesso ci sono due giorni di tempo a disposizione per trovare l'accordo con la Juventus".

LO ZENIT E IL FAIR PLAY FINANZIARIO - Parole importanti quelle rilasciate da Lucescu che esce allo scoperto su Witsel, l'obiettivo principale del calciomercato Juventus. L'ex tecnico dello Shakhtar Donetsk, spiega anche come lo Zenit San Pietroburgo sia quasi 'costretto' a lasciar partire diversi gioielli a causa del Fair Play Finanziario: "Ci sono giocatori come Witsel e Garay (difensore centrale argentino vicino al trasferimento al Valencia) che sono stati acquistati tre o quattro anni fa spendendo molto denaro, ma questo ha intaccato il Fair Play Finanziario. Lasciando che questi giocatori vengano ceduti, avremo la possibilità di effettuare altri trasferimenti in futuro".




Commenta con Facebook