• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italia > Italia, Verratti: "Ora mi riprendo la Nazionale! Ventura? Farà bene. Ed i giovani..."

Italia, Verratti: "Ora mi riprendo la Nazionale! Ventura? Farà bene. Ed i giovani..."

Il centrocampista del PSG: "E' stato molto duro rimanere fuori dall'Europeo"


Verratti con la nuova maglia (Foto Puma)

30/08/2016 09:41

ITALIA NAZIONALE AZZURRI INTERVISTA VERRATTI / MILANO - Dopo la grande delusione per essere rimasto fuori dall'Europeo scorso, Marco Verratti - tornato di nuovo in forma -  è pronto a riprendersi il Paris Saint-Germain ed anche l'Italia. Una volta che anche il calciomercato sarò chiuso si tornerà a parlare solo di campo con i nostri 'Azzurri' impegnati in amichevole contro la Francia e poi contro Israele per le Qualificazioni al Mondiale russo. In un'intervista a 'La Gazzetta dello Sport', il centrocampista ex Pescara ha fatto il punto sulle News Italia: "Non mi sono mai emozionato così tanto seguendo la Nazionale. Non è stato bello per me essere costretto a casa, ma la gente è stata conquistata dai ragazzi".

VENTURA - "Ognuno porta cose nuove, cose diverse, ci mette un po' del proprio bagaglio calcistico. Di Ventura si parla molto bene, inoltre ha esperienza, professionalità e ed un ottima cultura del lavoro. Io sono convinto che sia perfetto per proseguire sulla strada già tracciata da Conte".

LA 'FRANCE' - "Il destino ha voluto che ritorni in campo con la Nazionale contro la squadra che rappresenta il paese dove gioco e vivo, inoltre proprio il paese dove avrei dovuto prendere parte all'Europeo. So di aver lavorato sodo ed ho solo voglia di rimettermi a disposizione degli 'Azzurri'".

IN CAMPO... - "Al fianco di Marchisio? Beh vedremo. Anche lui ha tantissima voglia di giocare, scendere in campo e fare del suo meglio. Durante Euro 2016 ci siamo sentiti, consolandoci a vicenda ma non è facile. Ruolo? Dipende molto da quello che ti chiedono gli allenatori, magari in campo sei nella stessa posizione ma non atteggiamenti tattici completamente diversi. E' un po' quello che sta succedendo al PSG passando da Blanc ad Emery, dal possesso all'aggressività".

GIOVANI FENOMENI, MA NON SOLO - "Di Donnarumma chiedono anche a me in Francia. 'Ma ha davvero 17 anni?!', dicono. Bernardeschi invece ha già fatto un Europeo quindi penso sia pronto. Io dico anche Immobile però, perché è tornato a casa ed adesso in azzurro ritrova chi lo ha valorizzato".

TERREMOTO - "Il ricordo del sisma di sette anni fa è ancora vivo per me. C'è chi ha perso tutto e sono morti dei bambini, non è semplice trovare le parole giuste in una situazione come questa".

O.P.




Commenta con Facebook