• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Sampdoria > Sampdoria, agente Cassano: "Ferrero, basta guerre! Rifiutate ricche offerte: vuole restare"

Sampdoria, agente Cassano: "Ferrero, basta guerre! Rifiutate ricche offerte: vuole restare"

Il procurato del fantasista barese sta cercando di mediare la situazione tre i due


Antonio Cassano (Getty Images)

27/08/2016 11:35

SAMPDORIA AGENTE CASSANO FERRERO / GENOVA - Prosegue la 'guerra fredda' tra Antonio Cassano e Massimo Ferrero. Una diatriba che Beppe Bozzo, agente del fantasista barese, ha cercato di mediare attraverso le colonne de 'Il Secolo XIX': "Premesso che con Ferrero e Romei ho un ottimo rapporto, vorrei innanzitutto precisare che Cassano mi ha riferito di non avere mai detto al presidente 'vado via se viene questo allenatore o quell'altro', di non avere mai avuto incontri con nessuno a giugno quando era in vacanza, ma piuttosto di avere dichiarato pubblicamente al presidente, e alla presenza del ds Osti, ai primi di luglio al ritrovo della squadra all'Ac Hotel che non avrebbe avuto nessun problema a partire da settima o ottava punta. Capisco che possa suonare come una bestemmia, ma il suo amore per la Samp va oltre ogni possibile considerazione tecnica". 

Il futuro di 'FantAntonio', però, resta un rebus: "Dove andrà a giocare - ha continuato Bozzo - è una scelta esclusiva di Antonio, come ha sempre fatto nella sua vita. Ha rifiutato ricche proposte da Cina e Messico. Lui vuole restare alla Samp. Senza fare polemica perché ama la Samp. Invito Ferrero a sotterrare l'ascia di guerra, perché qui di guerre non ce ne sono. Bisogna pensare solo al bene della Samp, senza alimentare polemiche. Conosco Antonio da anni, per me è molto di più di un semplice assistito, è un amico. Un ragazzo generoso, pulito e molto sincero. La Samp gli ha dato molto, lui credo però abbia fatto divertire tantissimo i tifosi blucerchiati. Sa che tanti si ricordano della lite con Riccardo Garrone, per la quale ha pagato e chiesto tante volte scusa, venendo perdonato dalla famiglia. Ha fatto di tutto per tornare, ama questi colori e questi tifosi. È all'ultimo anno di contratto e nessuno potrà negargli il sogno di riuscire nei prossimi mesi a giocare ancora per la Samp. Altrimenti significa che il sogno resterà tale. Nessuno può biasimarlo per questa scelta romantica. Invitiamo - ha concluso - quindi Ferrero a restare tranquillo, a non agitarsi, a non fare più polemiche. Ha detto che è un campione, ed è vero. Cassano è un campione della Sampdoria e il suo dovere è allenarsi per farsi trovare pronto".

D.G.




Commenta con Facebook