• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Champions league > Champions League, l'Uefa accorda la nuova formula

Champions League, l'Uefa accorda la nuova formula

L'Italia tornerà ad avere quattro squadre nel torneo europeo


Champions League (Calciomercato.it)
Luca Incoronato (@_n3ssuno_)

26/08/2016 08:33

SUPER CHAMPIONS LEAGUE AGNELLI RUMMENIGGE / NYON (Svizzera) - Nel corso degli ultimi anni non sono mancate le critiche nei confronti dell'attuale formula della Champions League, caratterizzata sempre più da squadra di minore attrattativa per il pubblico televisivo. 

Nella giornata di ieri, come riportato da 'La Gazzetta dello Sport', c'è stato un incontro tra Rumenigge e Agnelli, ben lontano dalle tematiche del calciomercato, incentrato sul progetto della nuova Champions League, che qualcuno definisce già 'super'. La Uefa ha dato il proprio assenso, senza attendere la proclamazione del nuovo presidente, con 11 voti e un astenuto. Sembra dunque già delineato il progetto per il triennio 2018-21, con molti più soldi in circolo e quattro italiane nuovamente impegnate, con un occhio di riguardo ai club che hanno fatto la storia del proprio campionato e della Champions stessa. Ottime news Juventus, Milan e Inter dunque.

Il ranking, che oggi assegna i posti nelle fasce, risulterà fondamentale nel 2018 sul fronte economico. Sarà diviso in tre blocchi storici, dal 1956 al 1993, date di inizio della Coppa dei Campioni e della Champions League, dal 1993 al 2008 e dal 2008 al 2018. Una situazione che dovrà essere ben delineata ma che dovrebbe favorire i risultati più recenti.

Il ranking aiuterà nella ridistribuzione degli introiti ai club e verrà sfruttato anche per la fase a eliminazione diretta, oltre che nei sorteggi, evitando scontri tra top club già nei primi atti del torneo. Ad oggi la Champions, insieme all'Europa League, ha un valore di 2.2 miliardi di euro. L'obiettivo è salire a 3 miliardi, aumentando le quote dirette alle squadre. 

I premi saranno divisi in quattro voci: 30% per i risultati storici, stessa percentuale per quelli dell'ultima stagione, 25% come fisso di partecipazione e il 15% per il market pool. Il ranking per Nazionali avrà come ruolo quello di stabilire il numero di squadre partecipanti per campionato. Spagna, Germania, Inghilterra e Italia ne avranno quattro (le prime dei rispettivi tornei), senza dover affrontare i playoff. Scendere eventualmente al quinto posto del ranking però porterebbe a tre squadre, di cui una 'costretta' al preliminare. 




Commenta con Facebook