• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Fiorentina > Fiorentina, De Maio: "Qui con sei mesi di ritardo. Vi spiego perché ho lasciato l'Anderlecht"

Fiorentina, De Maio: "Qui con sei mesi di ritardo. Vi spiego perché ho lasciato l'Anderlecht"

Il difensore si è presentato quest'oggi ai suoi nuovi tifosi


Sebastien De Maio @Facebook agente Diego Tavano

24/08/2016 16:32

FIORENTINA CONFERENZA PRESENTAZIONE DE MAIO / FIRENZE - Genova-Firenze con una rapida tappa a Bruxelles. Questa è stata l'estate di Sebastian De Maio che a giugno aveva lasciato il Genoa per trasferirsi all'Anderlecht, salvo poi tornare in Italia sposando il progetto della Fiorentina: "Ero triste all'Anderlecht per un problema della mia famiglia, che era in ansia: mia moglie aveva paura di stare a Bruxelles per il pericolo attentati - ha spiegato il difensore nella conferenza stampa di presentazione - Devo ringraziare la società, mi ha aiutato a favorire la mia partenza: spingevo per la cessione ma ho mantenuto un buon rapporto con tutto l'ambiente. Ora voglio sfruttare l'occasione che mi ha dato la Fiorentina, è una grande opportunità".

"Ho trovato un bel gruppo e una squadra motivata - ha aggiunto De Maio - che sa di dover lottare per grandi obiettivi. In questi primi giorni sono rimasto impressionato da Borja Valero. Arrivo con sei mesi di ritardo: a gennaio sono stato molto vicino alla Fiorentina, quando il direttore sportivo era Pradé. Non se ne fece nulla per un mancato accordo tra i due club. Voglio fare bene a livello personale e di squadra, solamente a fine anno faremo un bilancio da questo punto di vista".

D.G.




Commenta con Facebook