• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Chiellini: "Mai avuto dubbi su Higuain, Pjanic un grandissimo"

Juventus, Chiellini: "Mai avuto dubbi su Higuain, Pjanic un grandissimo"

Il difensore bianconero è ritornato anche sull'ultima vittoria contro la Fiorentina


Chiellini © Getty Images

23/08/2016 20:53

SERIE A CHIELLINI JUVENTUS FIORENTINA HIGUAIN PJACA / MILANO - Non solo il prossimo match contro la Lazio, Giorgio Chiellini è ritornato anche sull'ultima vittoria contro la Fiorentina, decisa da Higuain, ma anche sugli obiettivi stagionali da centrare. Queste le sue parole a 'Sky Sport' su tutte le ultime News Juventus

JUVENTUS-FIORENTINA - "Abbiamo fatto un approccio collettivo molto positivo. Un po' memori anche dell'anno scorso, sapevamo che sarebbe stata una partita difficile e che abbiamo avuto pochi giorni per prepararla. Siamo stati molto bravi nell'approccio iniziale, perché credo che abbiamo fatto un primo tempo davvero molto positivo dove c'era stato il rammarico, ed avevamo ragione parlandone a fine primo tempo, di aver ottenuto un risultato ancora troppo in bilico. Poi siamo stati bravi a ribaltarla. Dopo un primo tempo come quello di sabato dovevamo stare almeno 2-0".

HIGUAIN - "Nessuno ha mai avuto dubbi sulla qualità tecnica e anche umana di Gonzalo. Si è subito presentato bene e ha dato massima disponibilità in ogni suo allenamento. Non è facile cambiare città e metodi di lavoro, non per forza migliori o peggiori, ma diversi. Quindi si doveva adattare al lavoro nostro. Abbiamo un parco attaccanti che sicuramente ci può dare tanto".

PJANIC - "Miralem è un grandissimo giocatore, con le sue qualità. Non ha le stesse di Marchisio e Pogba, ma ha le sue qualità. Ha grande tecnica, un ultimo passaggio devastante, ha qualità balistiche di tiro e di punizioni. E soprattutto è un giocatore a cui fai veramente fatica a togliergli la palla dai piedi. Il ruolo credo che alla fine possa fare sia il mediano che la mezzala a seconda delle necessità e da quello che deciderà il mister, ma anche lui è venuto con tanta voglia di fare".

NUOVO GRUPPO - "Secondo me un po' noi con i nuovi acquisti e viceversa c'è stato un po' uno scambio contagioso di voglia di fare. Perché è chiaro che loro sono arrivati con voglia di dimostrare di valere la Juventus e quanto è stato speso per portarli qua. E da parte nostra l'arrivo di questi grandi campioni ci ha dato nuova linfa e nuova voglia di fare qualcosa di leggendario, come hanno ripetuto spesso il nostro allenatore e il nostro presidente. E di giocarci veramente le nostre chance su tutti i fronti"

CALCIOMERCATO DIFENSORI - "Per fortuna nostra diciamo che non è facile trovarne di buoni e quelli che ce li hanno non li danno. Diciamo che questa è la verità.  In passato se ne riusciva a trovare di più. Purtroppo in Italia e in altre nazioni si è lavorato sempre meno sul crescere difensori e difensori centrali, privilegiando sempre e solo l'aspetto tecnico e quindi quei pochi buoni che sono venuti fuori costano tantissimo. E tante volte anche se costano tantissimo le società che li non te li danno. Per noi è un bene, perché comunque riusciamo ad avere ancora una buona attenzione e dovrebbe essere un monito per quelli che fanno crescere le squadre giovanili, i settori giovanili e le varie squadre di tornare magari a lavorare su certi aspetti che privilegino e aiutino un difensore a formarsi, in modo da aiutare le squadre a non dover spendere troppi soldi per comprarne uno". 

D.G.




Commenta con Facebook