• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie B > Brescia, Brocchi: "Non devo dimostrare niente a nessuno!"

Brescia, Brocchi: "Non devo dimostrare niente a nessuno!"

L'ex tecnico del Milan riparte dalla panchina delle 'Rondinelle'


Cristian Brocchi © Getty Images

23/08/2016 15:24

BRESCIA BROCCHI NON DEVO DIMOSTRARE NULLA / COVERCIANO - Archiviata la difficile esperienza sulla panchina della prima squadra del Milan, Cristian Brocchi riparte dal la Serie B e dal Brescia. A margine dell'incontro a Coverciano tra capitani, arbitri e allenatori, il 40enne allenatore milanese, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai giornalisti presenti: "Non ho bisogno di dimostrare niente a nessuno, il lavoro dell'allenatore è davvero difficile, perché comunque andrà, sarai comunque sempre da solo, sarai sempre giudicato attraverso il risultato della singola partita. La mia voglia è quella di acquisire esperienza per non continuare a sentir dire che sono un allenatore giovane che non ha esperienza. C'è sicuramente tanta emozione nel voler iniziare al meglio la prossima stagione di serie B, c'è tanta voglia di fare bene, di conoscere la categoria e di vedere la squadra come reagirà alle prime partite di campionato. Stiamo lavorando molto, stiamo avendo delle difficoltà normali e logiche. La speranza è però quella di recuperare e migliorare in tempi brevi. Da parte mia c'è sicuramente entusiasmo ma anche preoccupazione ed è giusto averla e lavorare affinché svanisca. Che campionato mi aspetto? Sicuramente ci saranno come sempre alcune sorprese, non è già tutto scritto né per quanto riguarda la promozione in A, né per il resto. La serie cadetta è un campionato bello e avvincente, spero sia divertente anche per gli appassionati".

F.S.




Commenta con Facebook