• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, de Boer corre ai ripari: rebus-Perisic, attesa per Joao Mario

Calciomercato Inter, de Boer corre ai ripari: rebus-Perisic, attesa per Joao Mario

Il tecnico olandese ha esordito in campionato con una brutta sconfitta


Frank de Boer ©Getty Images
Andrea Corti (@cortionline)

22/08/2016 12:30

CALCIOMERCATO INTER DE BOER JOAO MARIO SISSOKO / MILANO - Birsa, e ancora Birsa: sul campo del Chievo l'esordio in campionato per la nuova Inter di Frank de Boer è stato 'flagellato' dalla doppietta dell'ex milanista, che ha causato la prima (pesante) sconfitta stagionale in gare ufficiali. L'olandese, a Milano da nemmeno due settimane, deve dare immediatamente una sterzata, sia a livello tattico che psicologico, sfruttando al meglio le ultime occasioni fornite dal calciomercato estivo. Da Joao Mario a Sissoko fino al rebus-Perisic tutte le mosse dell'Inter di de Boer sul mercato e in campo dopo il tracollo di Verona.

STECCA LA PRIMA INTER DI DE BOER: L'OLANDESE CORRE AI RIPARI

"Non si può negare che oggi è stata una giornata difficile. Siamo all'inizio, possiamo migliorare sia come gioco che a livello fisico. I calciatori vanno gestiti a questo punto della stagione. Abbiamo preso il gol in un momento in cui stavamo creando delle occasioni poi la concentrazione è andata anche a causa della condizione fisica, che ha influito anche nella transizione e nel passaggio di palla ed è per questo che abbiamo giocato a tre": nelle parole di Frank de Boer a fine match ieri sera sono presenti alcune delle spiegazioni di una prova, quella fornita dai nerazzurri, troppo scialba per essere vera. L'olandese ha sorpreso tutti scegliendo una difesa a tre che, a conti fatti, non ha dato le riposte attese, ed escludendo Perisic dall'11 iniziale. Proprio questa decisione potrebbe portare ad inattese conseguenze nel calciomercato Inter nei prossimi giorni: il croato, dopo una stagione in crescendo e un Euro 2016 da protagonista, potrebbe non gradire un ruolo non da protagonista. Gli arrivi di Candreva e quello probabile di Joao Mario potrebbero togliergli ulteriori spazi, e anche se una cessione al momento non sembra probabile bisognerà vedere cosa succederà negli ultimi giorni di mercato: in tal senso molto dipenderà da Brozovic, attualmente il giocatore da tutti considerato come il più papabile per fare cassa.

CALCIOMERCATO INTER, JOAO MARIO E SISSOKO IN ATTESA

Dopo l'acquisto di Candreva il mercato in entrata dei nerazzurri ha subito una battuta d'arresto: da alcuni giorni si attende la stretta finale per Joao Mario, ma l'ok definitivo per il portoghese ancora non è arrivato. I segnali lasciano però intendere che il campione d'Europa alla fine vestirà la maglia della 'Beneamata', a fronte di un investimento piuttosto importante (per un totale di circa 45 milioni di euro). Anche per Sissoko la trattativa è in uno stato piuttosto avanzato, mentre bisognerà capire se de Boer chiederà un centrocampista bravo ad impostare come attualmente non ce ne sono in rosa. Anche il futuro del nuovo arrivato Erkin appare in bilico: il terzino turco ha esternato il suo malumore per er la scarsa considerazione da parte del nuovo staff tecnico. In caso di addio l'ipotesi più accreditata sarebbe quella che porta a Criscito.

INTER, ICARDI PUNTO FERMO: PRESTO IL RINNOVO DELL'ARGENTINO

Dopo essere stato a lungo al centro delle voci di mercato visto il grande interesse del Napoli, Mauro Icardi sembra essere diventato un punto fermo del progetto de Boer: le trattative per il rinnovo di Icardi sono in corso e nei prossimi giorni potrebbero arrivare importanti novità. Come ormai da prassi per questo livello di calciatori sarà inserita una clausola rescissoria di circa 110 milioni che nei prossimi anni potrebbe consentire all'argentino di andare via dall'Inter. Il sogno del club nerazzurro è quello di potergli presto affiancare un altro talento come Gabigol, ma questa è una trattativa che, se si concretizzerà, riguarderà le prossime sessioni di mercato. Per il momento de Boer dovrà fare di necessità virtù, sistemando con alcuni ritocchi una squadra apparsa decisamente spaesata all'esordio in campionato.




Commenta con Facebook