• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan-Torino, Montella: "Sono emozionato, obiettivo Europa League"

Milan-Torino, Montella: "Sono emozionato, obiettivo Europa League"

Il tecnico rossonero ha incontrato i giornalisti a Milanello


Montella © Getty Images
Andrea Corti (@cortionline)

20/08/2016 12:15

MILAN TORINO CONFERENZA STAMPA MONTELLA / MILANO - Alla vigilia dell'esordio in campionato con il Torino, il tecnico del Milan Vincenzo Montella sta per parlare in conferenza stampa a Milanello. Prima dell'incontro con i giornalisti il tecnico ha parlato a 'Milan Tv': "Puntiamo sui principi su cui abbiamo lavorato. Vincere la partita, creare tante occasioni e non subire. In campo poi è tutto diverso, ma mi aspetto di vedere una squadra, un unione tra le componenti e stiamo lavorando su questo. Gustavo Gomez sicuramente ha grande voglia e temperamento. Ha caratteristiche diverse dagli altri difensori. Ci sarà molto utile. Siamo in un campionato diverso e ha bisogno di adattarsi. Sono molto soddisfatto del suo approccio".

SOSA - "Lui ha caratteristiche per esprimere al meglio le sue possibilità. Mi aspetto questo da lui"

PARTITA - "Mi aspetto una continuità di gioco. Mi aspetto che dimostrino che valgano più di quello che pensano. Scaramantico? Non lo sono. Ci gioco ogni tanto, ma come tanti. Questa partita è un momento storico particolare e la mente è solo alla partita di domani. Sono proprio emozionato".

Poi Montella ha risposto alle domande dei cronisti in conferenza stampa: "E' emozionante sedermi sulla sedia di grandi allenatori come Allegri e Ancelotti. Per me è un grande orgoglio essere qui e perdonatemi l'emozione. Ci avviciniamo all'esordio e anche gli allenatori sono emozionati".

OBIETTIVO - "Noi dobbiamo puntare l'Europa League che è la casa del Milan. Il mio creare fiducia e unione. Senza non si ottiene la vittoria. Come ieri l'Italia del Volley. Dobbiamo diventare squadra e gioire per un gol".

NIANG - "Ha tutte le caratteristiche per diventare un grande calciatore. L'età è dalla sua e la voglia è la stessa. Vedo la sua voglia e ci sta provando a diventare un campione. Deve affinare tante cose, ma da parte sua c'è un'apertura".

 




Commenta con Facebook