• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Fiorentina, Allegri ammette: "Higuain non si è presentato in ottime condizioni"

Juventus-Fiorentina, Allegri ammette: "Higuain non si è presentato in ottime condizioni"

L'allenatore bianconero ha incontrato i giornalisti in sala stampa


Massimiliano Allegri ©Getty Images
Stefano D'Alessio (Twitter: @SDAlessio)

19/08/2016 12:55

JUVENTUS-FIORENTINA CONFERENZA STAMPA MASSIMILIANO ALLEGRI / TORINO - L'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha incontrato i giornalisti in sala stampa per la conferenza di rito alla vigilia della partita d'esordio stagionale in Serie A contro la Fiorentina di Paulo Sousa. Calciomercato.it ha seguito in diretta le parole dell'allenatore bianconero, tra calciomercato Juventus ("Zaza è convocato. Cuadrado? No comment") e news di formazione: "Condizioni Pjanic da valutare, davanti gioca Dybala").

SITUAZIONE INFORTUNATI - "Valuterò tra oggi e domattina le condizioni di Pjanic. Per Evra dovrebbe trattarsi solo di una botta, dovrebbe esserci".

JUVE-FIORENTINA - "Loro nella prima parte di stagione fanno sempre ottimi risultati. Non ha cambiato nessuno e per questo saranno avvantaggiati rispetto a noi".

FORMAZIONE - "Ho scelto 7 giocatori sui 10 di movimento. A metà campo ne ho 4-5: Khedira, Pjanic se recupera, Lemina, Hernanes e Asamoah. Potrebbe essere un'alternativa Alex Sandro mezzala. I tre dietro sono gli stessi. Davanti gioca Dybala. Se Pjanic non dovesse farcela, giocherà uno tra Lemina e Hernanes in regia".

SCUDETTO - "Lo Scudetto non è matematico. Ogni anno che passa si alza l'asticella. Quest'anno dobbiamo far tesoro di quanto successo la scorsa stagione e fare attenzione all'inizio del campionato. Potremmo aver perso alcune certezze con 5 giocatori nuovi. Ci vorrà un po' di tempo all'inizio. Affronteremo partite difficili, soprattutto perché siamo all'inizio della stagione. Inter, Napoli e Roma sono le antagoniste della Juventus".

PREPARAZIONE - "L'anno scorso abbiamo avuto la Supercoppa, quest'anno abbiamo avuto 40 giorni di tempo in estate. Al momento la preparazione sta procedendo bene. Preferisco avere 50 infortunati e vincere lo stesso, l'importante è arrivare in fondo e spingendo sull'acceleratore qualcuno può saltare. In questo momento ci sono due squadre: una ha una condizione e l'altra un altro tipo di condizione".

POGBA - "Non l'ho sentito, è stato in America fino al giorno prima di trasferirsi al Manchester United. Forse è andato via per le sfide perse contro di me... (ride, n.d.r.). Può diventare uno dei tre più forti al mondo, è su quella via".

HIGUAIN - "Non si è presentato in ottime condizioni, ma ora sta meglio, come stanno meglio tutti gli altri. Ha anche segnato a Villare Perosa".

CUADRADO - "Di calciomercato non parlo, parla della società con i fatti perché ha fatto un ottimo mercato. Non voglio assolutamente parlare di giocatori di altre squadre. Queste due partite col mercato aperto sono una trappola".

CONFRONTO TRA ROSE - "Più forti o meno forti rispetto allo scorso anno? Abbiamo una rosa diversa, con calciatori con caratteristiche diverse".

PJACA - "E' molto bravo, può essere la rivelazione del campionato. Può giocare come mezzala o trequartista".

ZAZA - "E' convocato per domani, utilizzo chi ho a disposizione in questo momento".

KHEDIRA - "Si allena solo da 15 giorni, ma con la sua grande esperienza può mascherare la non condizione".




Commenta con Facebook