• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > FOTO CM.IT E VIDEO - Roma, Bruno Peres: "Non ce la faccio più a vedere la Juventus vincere"

FOTO CM.IT E VIDEO - Roma, Bruno Peres: "Non ce la faccio più a vedere la Juventus vincere"

Presentazione per il terzino brasiliano arrivato dal Torino


Bruno Peres (Calciomercato.it)

18/08/2016 18:49

ROMA CONFERENZA BRUNO PERES / ROMA - Conferenza stampa di presentazione per Bruno Peres, ultimo arrivato in casa Roma: il terzino brasiliano parla ai giornalisti accompagnato dal direttore generale Mauro Baldissoni

BALDISSONI 

"Seguivamo Bruno Peres da tempo, siamo felici di averlo portato qui". 

QUESTIONE STADIO - "Ci siamo dati da fare per non penalizzare i tifosi. C'è stato un equivoco, non cambia nulla rispetto allo scorso anno. Il Ministero degli interni ha solo cambiato software a livello investigativo. La limitazione alla circolazione vicino allo stadio è dovuta a misure antiterrorismo". 

BRUNO PERES

"Sono contentissimo di essere qui. Ho parlato con Spalletti gli ho detto che posso giocare a 4 e a 5. Ventura? Non posso dirlo al 100% ma una parolina in più l'ha messa, mi ha aiutato a fare il salto di qualità".

SCELTA ROMA - "Non so delle altre squadre che mi seguivano: sono andato in vacanza e il mio agente ha lavorato. Quando mi ha comunicato di aver chiuso con la Roma sono stato molto contento. Qui possono crescere, giocare la Champions e provare a vincere lo scudetto". 

TERZINO SINISTRO - "Non ero a conoscenza della trattativa, poi ho trovato 50mila chiamate perse del mio agente che mi diceva di andare a Roma per firmare. Speriamo di fare bene. Ho giocato a sinistra, per me è lo stesso". 

SCUDETTO - "La Juventus sarà sempre mia rivale. Non ce la faccio più a vederli vincere scudetti: deve essere nostro".

MAICON - "E' sempre stato un mio idolo. Voglio fare bene qui come lui e Cafu". 

B.D.S.




Commenta con Facebook