• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Ansaldi: "Infortunio? Sono tranquillo. Mancini? Ora stiamo meglio..."

Inter, Ansaldi: "Infortunio? Sono tranquillo. Mancini? Ora stiamo meglio..."

L'esterno si presenta in conferenza ai nuovi tifosi nerazzurri


Cristian Ansaldi (Calciomercato.it)
Mario D'Amiano

11/08/2016 18:23

INTER ANSALDI GENOA DE BOER MANCINI / MILANO - Giornata di presentazione in casa Inter. Cristian Ansaldi, nuovo acquisto del calciomercato estivo, ha fatto il punto sulle prime settimane vissute con la nuova casacca. L'esterno ex Genoa è arrivato per dare maggiore qualità agli esterni e riportare l'Inter nei piani alti della classifica. Ansaldi oggi ha parlato in conferenza stampa. Inevitabile partire dalla notizia del giorno, ovvero la sua distorsione al ginocchio sinistro accusata in allenamento: "Domani farò la rinonanza però sono abbastanza tranquillo, non credo sia qualcosa di grave".

LA SCELTA - Prima di firmare con l'Inter, Ansaldi aveva diverse richieste. Tuttavia, il calciatore ha scelto i nerazzurri per un motivo ben preciso: "Come ho già detto altre volte, fin da piccolo l'Inter mi piaceva molto, le chiamate di Piero Ausilio e Zanetti sono state importanti per me".

NUOVO ALLENATORE - Le ultime news Inter sono state scosse dall'addio di Mancini e l'imminente arrivo di de Boer. Ansaldi prosegue: "Per ora quello che è cambiato è il pressing, perchè al nuovo allenatore piace molto giocare al controattacco. Ci piace giocare così, vedremo cosa accadrà".

OBIETTIVI - L'esterno si sofferma anche sugli obiettivi stagionali: "A volte non servono i grandi nomi per fare una grande squadra. Noi abbiamo in mente la grande Inter che ha vinto tanti titoli e proveremo a fare bene anche noi".

ICARDI - Inevitabile una domanda su Icardi, suo amico e compagno di squadra: "Ho abbastanza chiaro ciò che lui farà: resterà - prosegue Ansaldi - E' il nostro capitano e conosce la sua importanza per noi, lo rispettiamo".

PREPARAZIONE - Il cambio di allenatore ha scombussolato gli ultimi giorni di preparazione, ma Ansaldi pensa positivo: "Quando c'è un cambiamento tecnico il gruppo può risentirne, però adesso stiamo meglio. Pima c'era un'atmosfera che chiedeva un cambiamento e adesso spero vada tutto per il meglio. Mio ruolo? Non ho preferenze: posso giocare sia a destra che a sinistra".

 

 




Commenta con Facebook