• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Sacchi: "I cinesi dovranno fidarsi di chi ne sa più di loro"

Milan, Sacchi: "I cinesi dovranno fidarsi di chi ne sa più di loro"

L'ex tecnico rossonero: "Berlusconi e Galliani i migliori dirigenti al mondo"


Arrigo Sacchi ©Getty Images

10/08/2016 09:59

MILAN SACCHI CINESI BERLUSCONI GALLIANI / MILANO - Il nuovo Milan deve ripartire dai 'vecchi milanisti'. Parola di Arrigo Sacchi, grande ex tecnico rossonero, che parla ai microfoni de 'La Gazzetta dello Sport': "Faccio molta, molta fatica a pensare ad un Milan senza Berlusconi e Galliani. Insieme hanno fatto qualcosa che resterà nella storia del calcio. Loro due sono stati in assoluto i dirigenti più bravi a livello mondiale. Davo a Galliani la lista dei desideri e lui tornava sempre col primo nome. Ai cinesi dico che bisogna ritrovare l'orgoglio, l'ambizione e la gioia di essere il Milan. Coinvolgere un grande ex a livello societario? Dico che è una figura assolutamente utile. Sarebbe un modo per avere le idee chiare sul futuro. Oltre ad Albertini, Maldini e Costacurta aggiungerei Galliani, che è una certezza. I cinesi dovranno fidarsi di chi ne sa più di loro".

L.P.




Commenta con Facebook